Se questo è un uomo…

Questa donna ha avuto il coraggio di denunciare i soprusi che subisce da parte di quello che dovrebbe definirsi il suo "compagno"

Questa foto è molto forte, ha già fatto il giro del mondo ed appartiene ad una donna americana, di nome Angela, lontana da noi geograficamente ma potenzialmente vicina: del resto potrebbe anche abitare dall’altra parte della strada di casa nostra, cosa ne sappiamo? Magari non esce quando è ferita ed umiliata nel corpo e nello spirito. Magari attende il rimarginarsi delle ferite prima di tornare a rifarsi viva.

Angela Marie Brower, invece, ha deciso di farsi vedere da tutto il mondo, pubblicando qualche giorno fa su Fb le foto del suo volto tumefatto dalla violenza del compagno. Al di là della crudezza dell’immagine, ciò che colpisce al cuore è il post della donna, che ha 37 anni e che nella foto di destra ne dimostra suo malgrado almeno 60: «Questo è amore?».

No, questo non è amore. Perché accade tutto ciò? Le risposte sono molteplici ma conducono tutte verso lo stesso risultato: gli uomini che fanno questo alle loro donne sono solamente degli infami. Tutto ciò accade, ad esempio, perché le donne hanno sempre il coraggio di dirci in faccia la verità, siano esse mogli, madri o amiche vere. Sono sempre attente a non farci smarrire il senso della realtà, anche denigrandoci a parole se necessario. Non lo fanno per prendersi gioco di noi e nemmeno perché si divertono a mettere a nudo i nostri difetti: lo fanno per aiutarci a non mollare mai, ad affrontare le difficoltà con coraggio, lo fanno perché ci amano davvero. E noi reagiamo così, da infami. Non esiste donna al mondo che merita di essere picchiata, neanche la peggiore di tutte.

Menu