sabato 9 aprile 2016 redazione@frosinone24.com

Scontri Frosinone-Inter, il resoconto della Questura

Alle ore 17.00 circa odierne, al termine dell’incontro di calcio Frosinone – Inter, durante la fase di deflusso delle due tifoserie, alcuni sostenitori ospiti raggiungevano la rotatoria posta tra via Marittima e via Piave. Nella circostanza venivano a contatto con un gruppetto di tifosi locali con lancio di sassi e l’uso di aste di bandiere e cinture dei pantaloni. Immediato l’intervento delle Forze di Polizia che provvedevano a riportare la calma.

Il personale della Digos della Questura di Frosinone, diretta dal Vice Questore Aggiunto Dott. Cristiano Bertolotti, identificava tre tifosi interisti, già gravati da precedenti di Polizia, che venivano denunciati per rissa e violazione della normativa inerente le manifestazioni sportive.

Nei confronti dei tre tifosi interisti sono stati notificati altrettanti provvedimenti di Daspo per la durata di cinque anni. Sono in corso indagini in collaborazione con la Digos della Questura di Milano per l’identificazione di ulteriori tifosi ospiti e locali che hanno preso parte ai predetti scontri.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA