Scomparsa Capitano Adolfo Grimaldi: il cordoglio del comando provinciale dei Carabinieri. Domani la camera ardente a Cassino

Alle ore 23,00 circa di ieri 27 giugno 2013 presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, ove stava frequentando il 6° corso di aggiornamento per Capitani del ruolo speciale, è venuto improvvisamente a mancare il Capitano Adolfo Grimaldi Comandante della Compagnia Carabinieri di Cassino.

L’Ufficiale, arruolatosi il 21.09.1985, dopo aver comandato il Nucleo Operativo e Radiomobile ed il Nucleo Operativo del Comando Provinciale di Ferrara, aveva assunto dal 1° ottobre 2007 il prestigioso incarico di Comandante della Compagnia Carabinieri di Cassino. Il prossimo mese di settembre avrebbe dovuto assumere un altro incarico in Toscana.

Decorato di Medaglia d’Argento al Valor Civile in occasione di catastrofico  movimento franoso (alluvione) che investiva il centro di Sarno e comuni limitrofi.

L’Arma dei Carabinieri ha perso un valido Ufficiale. Chi ha avuto modo di conoscerlo in questi anni ne ha apprezzato le doti umane e professionali ed è   per questo che il Comandante Provinciale, i colleghi Ufficiali e tutti i Carabinieri della Provincia lo piangono con immenso dolore.

Marito esemplare ed ottimo padre il Capitano Grimaldi, che aveva da poco compiuto 50 anni, lascia la moglie e tre figli di cui uno di minore età.

Dalle ore 08:00 alle ore 11:00 di domani 29 giugno 2013 presso la Chiesa Madre sita in Piazza Corte di Cassino verrà allestita la camera ardente.

La salma poi partirà per Bracigliano (SA),  paese nativo, ove alle ore 15:30 dello stesso giorno presso la Chiesa di San Giovanni Battista si svolgeranno le esequie.

Alla famiglia va il Sentito cordoglio da parte di tutti i Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone.

Menu