venerdì 24 febbraio 2012

ANAGNI – Scandalo e indignazione ad Anagni: niente scuola per emergenza neve ma la retta è sempre la stessa

Gli studenti delle elementari e materne saltano 3 settimane di scuola per la neve, ma poi i loro genitori devono pagare mensa e trasporto scolastico come se non ci fosse stata interruzione. Capita ad Anagni. Da giorni l’ufficio scolastico è assediato da genitori che protestano perché la retta di mensa e trasporti è rimasta uguale nonostante ci sia stato, come detto, quasi un mese di stop per il maltempo. Una protesta dilagata dappertutto. Alla quale l’assessore all’istruzione Galliano Vecchi ha replicato candidamente: “purtroppo il contratto con le ditte private non prevede rimborsi in caso di calamità naturali. Ci stiamo attivando per arrivare ad un accordo”.

Ti potrebbe interessare
Analisi baropodometrica: a Roma la fanno proprio tutti, giovani e grandi

Analisi baropodometrica Roma - A Roma si può dire che l'analisi baropodometrica non viene affatto sottovalutata, anzi. L'esame è apparentemente semplice ma in realtà può ...

Riabilitazione ernia del disco: come e dove farla a Roma

Ernia del disco Roma - Un’ernia del disco si crea nel momento in cui avviene una rottura dell’anulus con conseguente fuoriuscita dal disco ...

B&B economici al centro di Roma: vero o falso? Come evitare brutte sorprese

B&B economici Roma centro - Partiamo da un presupposto fondamentale: nessuno ci regala niente, è così in albergo, figuriamoci nel B&B. Un soggiorno a ...

Come modificare le campagne pubblicitarie su Facebook dopo l'upgrade dell'algoritmo

Facebook - Vi ricordate i bei tempi, quelli in cui, a fronte di un investimento pari a un centinaio di euro, si ...