24 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

ANAGNI – Scandalo e indignazione ad Anagni: niente scuola per emergenza neve ma la retta è sempre la stessa

Gli studenti delle elementari e materne saltano 3 settimane di scuola per la neve, ma poi i loro genitori devono pagare mensa e trasporto scolastico come se non ci fosse stata interruzione. Capita ad Anagni. Da giorni l’ufficio scolastico è assediato da genitori che protestano perché la retta di mensa e trasporti è rimasta uguale nonostante ci sia stato, come detto, quasi un mese di stop per il maltempo. Una protesta dilagata dappertutto. Alla quale l’assessore all’istruzione Galliano Vecchi ha replicato candidamente: “purtroppo il contratto con le ditte private non prevede rimborsi in caso di calamità naturali. Ci stiamo attivando per arrivare ad un accordo”.

Menu