mercoledì 24 dicembre 2014

«PD, rimborsi fasulli per 2,6 milioni» Sotto inchiesta anche Francesco Scalia

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, in un articolo a firma di Alessandro Capponi e Ilaria Sacchettoni (clicca qui per leggerlo), l’intero gruppo PD in Regione durante la consiliatura Polverini sarebbe sotto accusa. I reati ipotizzati vanno dal peculato, alla truffa aggravata, dal finanziamento illecito al falso.

Fra gli indagati ci sarebbe Francesco Scalia, insieme agli attuali senatori Claudio Moscardelli, Bruno Astorre, Carlo Lucherini e Daniela Valentini, il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, ed il tesoriere Mario Perilli.