martedì 30 giugno 2015

Sanità: la cicogna vola in Ciociaria regalandoci il “Reparto-Casa”

«La Mastrobuono, proclama l’istituzione della “Casa Della Maternità” smentisce la stampa locale sulla chiusura del reparto di Ostetricia – Ginecologia, afferma contestualmente, che nei prossimi giorni si procederà ad una sospensione temporanea dell’attività della Unità Operativa di Ostetricia – ginecologia, per consentire una serie di lavori strutturali e restituire alla popolazione un reparto all’avanguardia, un punto-nascita profondamente innovativo, definito “Reparto – Casa”.

Un parto fisiologico, afferma ancora, in un contesto accogliente, “a casa”, che contribuisce alla riduzione della percezione del dolore, facilita la libertà di movimento, agevolando l’incontro con il neonato e l’allattamento, nel rispetto dell’appropriatezza e del buon uso delle risorse. Un “percorso nascita” con la presa in carico anche nelle prime fasi dell’allattamento, con il progetto “La Cicogna vola in Ciociaria”.

Dacché ne dica o pensa il Direttore Generale dott.ssa Mastrobuono, il parto in “casa” risale a 40/50 anni fa!!! Quindi nulla d’innovativo o all’avanguardia, come asserisce, ma regressione pura!!!.
Ed allora, Dott.ssa Mastrobuono, grazie per la “opportuna informazione” e seguendo il percorso della “opportuna Informazione” la UGL Sanità, la informa, che gli appellati ciociaretti, diversamente da quanto probabilmente si pensa, studiano alle Università – leggono – possiedono televisori che gli consentono di seguire l’andamento politico – economico – sociale, frequentano contesti diversi da quelli che la Regine Lazio decide per questa Provincia, quindi, in grado di capire cosa offre un “Reparto – Casa” cosa la “Casa della Salute e cosa l’hospice, capisce sulla propria pelle di non disporre di Ospedali dotati a garantire la salute in Emergenza Urgenza!!!.

Comprende anche, l’esperienza insegna, che le sospensioni “Temporanee” delle U.O. per lavori strutturali divengono per prassi definitive!!! Le elencate strutture sono di esempio: il fu ospedale di Veroli, il fu ospedale di Isola del Liri, il fu ospedale di Atina, il fu ospedale di Ceccano, il fu ospedale di Anagni, il fu ospedale di Pontecorvo, è ora la volta dell’ospedale di Alatri.

Non è certamente Provincial campanilismo!!!!, semplicemente costatazione, nella Provincia, non vi è ospedale dotato dei requisiti previsti per un DEA di I° livello, non vi è ospedale autonomo dotato di professionalità e risorse umane adeguate, non vi è reparto la cui sopravvivenza non si fondi sul lavoro straordinario o acquisto di prestazione. Dimentica la Regione Lazio, che economizzare sulle professionalità, sulle risorse umane, sulle apparecchiature strumentali – tecnologiche, mette a rischio la salute dei Cittadini, dei dipendenti esposti a responsabilità.

Che bloccare le assunzioni e spendere il triplo per l’acquisto di prestazioni, non è risparmiare, non è dare servizi di qualità. Dimentica ancora, la Regione Lazio che rispettare le norme sull’orario di lavoro, onorare le norme dalla medesima emendate è un obbligo. Dunque, Dott.ssa Mastrobuono, anziché, esaltare il Nulla dica al Presidente della Regione Lazio, che abolire le macrostrutture non significa chiudere gli ospedali, che le case della salute – l’Hospice il “Reparto – Casa” non sostituiscono l’attività dell’Emergenza –Urgenza, che non è morale privare il territorio del SSR in favore delle strutture sanitarie che a Roma fanno da corona».

Il segretario prov.le UGL
Rosa Roccatani

PUBBLIREDAZIONALE - Una scelta così vasta non si è mai vista! Lucio Macci e Lorenzo Volpone spiegano tutti i dettagli di questa nuova magnifica iniziativa firmata Gruppo Jolly Automobili.

PUBBLIREDAZIONALE - La Dott.ssa Claudia Malerba, specialista in Ginecologia del CE.RI.M. di Sora, spiega l'iter da seguire per vivere serenamente questo magnifico periodo.

Ti potrebbe interessare
Come scrivere un annuncio pubblicitario efficace

Web Copywriting - Per un articolo pubblicitario il titolo e l’immagine di copertina sono essenziali. Per entrambi vale la stessa regola: punta ...