lunedì 22 luglio 2013

Sanità, Atto aziendale provincia Frosinone: domani audizione Zingaretti

“Domani ascolteremo direttamente dal Presidente Zingaretti quali saranno le linee programmatiche per la sanità regionale e quindi per il futuro della sanità anche della provincia di Frosinone.” Il consigliere regionale Marino Fardelli attende la relazione del Presidente Zingaretti che in Commissione Sanità illustrerà il nuovo piano sanitario regionale in qualità di commissario ad acta. “Per quella data ho richiesto l’audizione in Commissione salute anche dei vertici della Asl di Frosinone.

Il nuovo atto aziendale già dalla prima bozza sacrifica ancora una provincia che ha già subito la scure dei tagli. ” ha detto ancora l’on. Fardelli. Piano che viene duramente criticato anche dalla conferenza dei sindaci che tornerà a riunirsi il 26 luglio. “E’ necessaria una opposizione coesa con i sindaci e con le istituzioni a tutti i livelli, perché la sanità in provincia di Frosinone – ha detto ancora l’on. Fardelli – ha bisogno di innovazione e investimenti, di incentivare le strutture sanitarie specializzate e di sostenere quelle in difficoltà.

Non possiamo ancora sentir parlare di un quadro programmatico penalizzante. Concordo pienamente con il responsabile del settore sanitario dell’Udc provinciale Fabio Celletti e con l’ex assessore regionale Fernando D’Amata che definiscono il piano sanitario un vero e proprio smantellamento”. I due esponenti dell’Udc infatti, hanno tuonato contro l’atto aziendale definendolo senza novità né vigore. “Non abbiamo bisogno di un altro fallimento nella sanità ciociara. Le analisi del nuovo atto aziendale – conclude l’on. Fardelli – concordano tutte con una sonora bocciatura e con la manifestazione di una preoccupazione generale. Ci aspettiamo una revisione immediata dei propositi”.