lunedì 12 marzo 2012

Ferentino: Ruba in chiesa, arrestata 40enne. In manette pure il marito per resistenza, lesioni e violenza a Pubblico Ufficiale

Nella giornata di ieri, in Ferentino, i militari della locale Stazione, nel corso di mirati servizi tesi a contrastare il fenomeno dei reati predatori, traevano in arresto per “furto aggravato” una donna 40enne del luogo, già censita.  La stessa, veniva rintracciata dai militari operanti subito dopo aver perpetrato un furto di denaro all’interno della Sacrestia di una locale Chiesa.

Gli stessi militari, nella mattinata odierna, traevano in arresto per “resistenza, lesioni e violenza a Pubblico Ufficiale” il marito 31enne della donna arrestata nella giornata di ieri. Il prevenuto, opponeva attiva resistenza nei confronti dei militari operanti che si erano recati presso la loro abitazione (ove la donna era stata ristretta in regime degli arresti domiciliari), al fine di impedire l’accompagnamento della consorte presso il Tribunale di Frosinone per l’udienza con rito per direttissima. Lo stesso, già durante la notte, si era reso responsabile di minacce gravi nei confronti dei militari che avevano operato l’arresto della consorte, formulate mediante numerose telefonate giunte presso la Centrale Operativa della Compagnia di Anagni.

 

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.