giovedì 21 agosto 2014

Dramma a Roma: 49enne tenta di rapire bimba di 2 anni. «Bambini al sicuro solo con me»

E’ accaduto verso le 10 di questa mattina. Una donna stava accompagnando i suoi due nipotini a Villa Lazzaroni, all’Appio, quando, giunta in via Appia all’altezza di via Turno, è stata avvicinata da un uomo che, dopo averla improvvisamente spintonata e fatto sbattere la testa contro un palo, ha cercato di afferrare la bambina di due anni per portarla con sé.

La nonna, benché ferita, si è opposta con tutte le sue forze, riuscendo ad impedire il sequestro, aiutata anche da alcuni cittadini in transito che le hanno dato manforte ed hanno immediatamente chiamato la Polizia. In breve tempo sono giunte sul posto due pattuglie, una del Commissariato Appio ed una del Reparto Volanti, che hanno individuato e bloccato l’uomo, condotto poi presso gli uffici del Commissariato.

Identificato per un 49enne italiano, è stato arrestato per tentato sequestro di persona e lesioni personali. La donna, di nazionalità moldava, è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso per delle lesioni alla testa, per le quali è stata  refertata con 10 giorni di prognosi. Le successive indagini, che saranno effettuate dagli uomini del Commissariato Appio, cercheranno di fare luce sui motivi alla base del gesto.

Secondo Il Messaggero si tratterebbe di un artista di strada. Per gli agenti avrebbe problemi psichici: «La volevo liberare – avrebbe raccontato dopo l’arresto riferendosi al rapimento della minore -. Volevo salvare quella bimba. Solo con me i bambini sono al sicuro».

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1