12 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Roaming: De Angelis(PD) PE ribadisce abolizione entro luglio 2015

“Il Parlamento chiede alla Commissione europea di ingranare la quinta marcia sulla riforma del mercato digitale europeo”. Questo il primo commento dell’eurodeputato e relatore ombra S&D Francesco De Angelis a seguito dell’approvazione della Risoluzione sul futuro dell’Agenda Digitale per l’Europa.

“Il disegno di riforma presentato dal Commissario Neelie Kroes appena ieri – prosegue De Angelis – va nella giusta direzione, e tuttavia dilata i tempi di attuazione rispetto ai propositi da lei stessa annunciati alla vigilia della pausa estiva”.

“La Risoluzione approvata quest’oggi – aggiunge l’eurodeputato – ribadisce invece l’obiettivo dell’abolizione totale del roaming entro il luglio 2015, da programmare e attuare sulla base di una effettiva riduzione dei prezzi di vendita all’ingrosso tra operatori. Con la proposta della Commissione si riducono i prezzi del mercato all’ingrosso, ma non abbastanza”.

Per De Angelis “la strategia della Commissione è comprensibile: favorire il consolidamento degli operatori più grandi per essere più forti sul piano della concorrenza extra-UE. Questo però non deve avvenire a scapito dei criteri di concorrenza interna, perché a rimetterci in prezzi e qualità dei servizi sarebbero soprattutto i milioni di utenti nei 28 Stati membri”.

Menu