Rivoluzione organizzativa per il Comune di Frosinone: ecco i nomi decisi dalla Giunta Ottaviani

Dopo tanti anni, inizia la rivoluzione organizzativa per il Comune di Frosinone. La Giunta Ottaviani, infatti, ha ridefinito la macrostruttura dell’ente, individuando sette settori quali massima dimensione organizzativa della macchina comunale. Contestualmente verrà effettuato un turnover interno tra i dirigenti. “Il tutto – dichiara il Sindaco Nicola Ottaviani – finalizzato a rendere più brillante, fluida ed efficiente l’azione amministrativa. Dopo anni nei quali le figure apicali dei settori della macchina comunale sono stati chiamati a ricoprire sempre lo stesso ruolo e a svolgere le stesse funzioni, abbiamo avvertito l’esigenza di creare nuovi stimoli nei dirigenti assegnando loro nuove sfide e nuovi obiettivi”.

Entrando nel dettaglio delle nomine, la dott.ssa Palmira Bruni è stata assegnata al Settore Sviluppo Economico e Promozione della Città (S.U.A.P., Politiche Giovanili Cultura, Sport e Turismo); al dott. Vincenzo Giannotti è stato assegnato il Settore Gestione Risorse (Risorse Finanziarie ed Umane); l’incarico per il Settore del Welfare (Politiche Sociali, Servizi alla persona, Sostenibilità sociale, manutenzioni e trasporti) è andato al dott. Antonio Loreto, mentre il Settore Lavori Pubblici sarà di competenza dell’Arch. Francesco Acanfora; in ultimo il Settore della Governance (Affari Generali, Servizi Demografici, Contratti, Gare e Appalti – Assicurazioni e Patrimonio) è stato assegnato al dott. Andrea Manchi che svolgerà anche le funzioni di vice segretario generale. Inoltre, quale dirigente della Polizia locale era stato in precedenza individuato il Col. Carlo del Piano, proveniente della Guardia di Finanza, mentre per il Settore Pianificazione Territoriale, Ambiente ed Urbanistica l’incarico è stato assegnato all’Arch. Elio Noce, a riprova del fatto che l’Ente può contare su ottime professionalità interne, senza la necessità di dover puntare solo all’esterno. L’assegnazione delle posizioni dirigenziali, scaturita all’esito di una selezione interna nell’ambito della quale i dirigenti hanno potuto presentare le proprie candidature passate al vaglio del sindaco e del segretario comunale, ha visto il conferimento degli incarichi per un periodo di copertura che va dal 1 gennaio 2013 al 31 dicembre 2014. “La nuova organizzazione – ha concluso il Sindaco Nicola Ottaviani – è funzionale a centrare gli obiettivi primari dell’azione amministrativa, ovvero quelli di efficacia, efficienza, economicità, buon andamento, trasparenza e imparzialità. In pianta organica ci sono ottime risorse e siamo certi che i dirigenti sapranno svolgere appieno e al meglio il proprio ruolo e siamo certi che sapranno conseguire i risultati che saranno chiesti dalla parte politica”.

In ordine ai settori di competenza, questi saranno, dunque, gli ambiti di azione:

Settore della Governance (Affari Generali, Servizi Demografici, Contratti, Gare e Appalti – Assicurazioni e Patrimonio)
Include le linee funzionali afferenti ai servizi demografici (Stato Civile, Anagrafe, Leva ed Elettorale), di Archivio e Protocollo, i Servizi Ausiliari e di Custodia. In questo Settore vengono accorpate, per razionalità gestionale, le competenze inerenti a: Contratti, Gare e Appalti, Aste ed Espropriazioni, Demanio e Patrimonio Comunale, nonché la gestione delle Assicurazioni dell’Ente, della Centrale unica acquisti e la governance sulle Partecipazioni societarie. Nello stesso Settore confluiscono le attività relative alla comunicazione e all’Ufficio del Sindaco (quest’ultimo comprensivo della Segreteria, del Cerimoniale, e dell’Ufficio Stampa, quali articolazioni poste funzionalmente sotto la diretta disponibilità dell’organo di vertice) e all’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Settore Gestione Risorse (Risorse Finanziarie ed Umane)
Ha linee funzionali afferenti alle materie ed attività relative alla Ragioneria Generale; Gestione Finanziaria e Investimenti, Economato, nonché il controllo sulle partecipate in prospettiva del bilancio consolidato. Fanno capo alla stessa Direzione i compiti relativi alla Gestione Giuridica, Economica e Previdenziale del Personale, la Formazione ed le Pari Opportunità, l’Ufficio Procedimenti Disciplinari e il contenzioso del lavoro; le attività relative alla Programmazione e al Controllo di Gestione, nonché le funzioni attinenti l’attività tributaria dell’Ente, la riscossione e il contenzioso relativo.

Settore Sviluppo economico e promozione della Città (S.U.A.P., Politiche Giovanili Cultura, Sport e Turismo)
Ha linee funzionali afferenti alle materie ed attività relative al Commercio, Industria e Artigianato, alla Polizia Amministrativa, oltre alla gestione delle manifestazioni culturali, di Musei, Teatri, Promozione Turistica, Biblioteche Comunali, Archivio Storico, Politiche Giovanili, Sport, Rapporti Internazionali e Finanziamenti Europei.

Settore Pianificazione Territoriale, S.U.E. e Ambiente
Ha linee funzionali afferenti alle materie ed attività relative allo Sportello per l’Edilizia, Centro Storico, Programmazione e Pianificazione Urbanistica, controllo sugli abusi edilizi e Condoni. Fanno capo alla stessa Direzione le funzioni e i compiti relativi ai Servizi cimiteriali, all’Ambiente (tra cui, gestione ciclo dei rifiuti e cura del verde pubblico) e alla protezione civile.

Settore Lavori Pubblici
Ha linee funzionali afferenti alle materie ed attività relative alla progettazione, realizzazione e rendicontazione di nuove opere di tipo edilizio, infrastrutturale e ambientale, nonché di lavori di ristrutturazione e adeguamento del patrimonio immobiliare ed infrastrutturale dell’Ente (ex multis, scuole, uffici ed impianti sportivi, cimiteri, teatri e musei, appartamenti protetti e sedi sociali). Servizio di prevenzione e sicurezza dei luoghi di lavoro.

Settore del Welfare (Politiche Sociali, Servizi alla persona, Sostenibilità sociale, manutenzioni e trasporti)
Ha linee funzionali afferenti alle Politiche e all’Amministrazione dei Servizi Sociali, con particolare riferimento a quelli del Distretto socio sanitario, nonché alla gestione delle attività relative all’Istruzione, ai Servizi in favore dell’infanzia e dell’adolescenza e agli asili nido, nonché quelle relative alle Politiche abitative. Sono altresì assegnate alla suddetta Direzione le materie ed attività relative alla Mobilità, Sostenibilità Sociale, Ambientale ed Economica, Trasporti e Viabilità, compresa la manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio dell’Ente con particolare riguardo alle infrastrutture (ex multis, impianti tecnologici e reti, monumenti, arredo urbano, strade con relativa segnaletica ed illuminazione pubblica, opere di sicurezza stradale)

Settore tecnico di Progetto per la cura di specifici progetti
Si occuperà della pianificazione del territorio.

Settore Polizia Locale
Dipende dall’Organo di Vertice dell’Amministrazione. Ha linee funzionali inerenti le materie ed attività del Corpo di Polizia Municipale, nonché della Polizia Giudiziaria di competenza.

Menu