martedì 20 ottobre 2015

Ricostruzione della “feroce” rapina in farmacia a Frosinone

In data odierna, i militari del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone unitamente a quelli dell’Aliquota Operativa della locale Compagnia, collaborati da personale della Compagnia di Terracina (LT), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Frosinone, dott. Francesco Mancini, su richiesta della locale Procura, P.M. dott.ssa Monica Montemerani, nei confronti di D. R. S, originario di Priverno (LT) cl. 90, M. V., originario di Priverno, cl. 82, M. S., originario di Priverno, cl. 87. Gli stessi sono ritenuti responsabili di concorso in rapina aggravata.

I provvedimenti traggono origine da una articolata attività d’indagine avviata a seguito della commissione della rapina perpetrata il 2 settembre u.s. ai danni della Farmacia “Piacitelli” di Frosinone. Le investigazioni, condotte attraverso tradizionali attività investigative consistite nell’immediata raccolta di informazioni nella contestualità del primo e rapido intervento sul posto, verifiche in banca dati, controllo del territorio, visioni ed analisi di immagini riprese da telecamere presenti sulla pubblica via, osservazioni, pedinamenti, perquisizioni, analisi dei tabulati telefonici, hanno permesso di acquisire univoci elementi probatori a carico dei destinatari del provvedimento e di ricostruire puntualmente la dinamica dell’evento criminale.

La tecnica utilizzata, tanto semplice quanto rapida, efficace e feroce. Localizzazione dell’obiettivo, attraverso preliminari e preparatori “sopralluoghi” e ricognizione anche all’interno da parte di uno dei tre complici fingendosi cliente, poco dopo irruzione all’interno della farmacia degli altri due, che, arma in pugno e travisati con cappucci e occhiali da sole, rapidamente si dirigono verso la cassa, e puntando la pistola alla testa di una giovane cliente, intimano “… lei ha la pistola puntata alla testa … aprite le casse … se ci date tutto non succede niente”. Intimazione che annulla in tutti i presenti qualsivoglia determinazione e capacità di reazione. Aperte le casse, s’impossessano di 2.120 euro in banconote di vario taglio e fuggono fuori, percorrono a piedi alcune centinaia di metri e raggiungono il complice che li attende a bordo di un’Audi A2. Azione rapidissima, pochi minuti. A rovinare il piano, ben preparato, però ci sono un passante attento e pronto a rilevare il tipo e la targa del veicolo ed il tempestivo intervento dei Carabinieri. Il veicolo sospetto viene intercettato da una pattuglia dei Carabinieri su via Del Mare. Nella fase di inseguimento i fuggitivi, come nella migliore letteratura cinematografica, si liberano di un sacco (al suo interno verranno rinvenuti gli indumenti utilizzati per il camuffamento) e fanno perdere le loro tracce insinuandosi nelle vie di Prossedi (LT) che evidentemente ben conoscevano. Gli indizi raccolti e lo sviluppo degli accertamenti sul reale possessore del veicolo, diverso dal proprietario, indirizzano gli investigatori sugli odierni tre arrestati. Ne seguono, già nelle prime fasi delle indagini, perquisizioni e ricognizioni fotografiche, che consentono di rinvenire e recuperare sia una parte della refurtiva presso l’abitazione di uno dei tre rapinatori (800,00 euro), una pistola, rivelatasi una perfetta riproduzione di quelle vere presso un altro complice ed i vestiti indossati dall’altro componente la banda all’atto del sopralluogo all’interno della Farmacia. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Frosinone.

Botte e maltrattamenti alla mamma, allontanato da casa un 49enne del posto
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Una povera mamma da oggi finalmente potrà avere una vita più tranquilla dopo che al figlio gli è stato imposto il ...

Scontro tra tre camion, inferno di fuoco in A1. Un autista muore nelle fiamme
1 ora fa

FROSINONE TODAY - Un autista bruciato vivo e un inferno di fuoco lungo la corsia sud dell'A1 nel tratto compreso tra i caselli ...

Le tristi verità e le bugie rivelate dalla morte di Annamaria (di F. Ducato)
1 ora fa

ALESSIO PORCU - C'è una relazione dei carabinieri che parla chiaro. Ma c'è anche un dato di fatto che parla altrettanto chiaro: in ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
6 ore fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

Una estate felice, tutti pazzi per le offerte di Punto Fresco. Ecco il nuovo volantino!
6 ore fa

SUPERMERCATI PUNTO FRESCO - Grande spesa del sabato o di un giorno a vostro piacimento? Fermi tutti, prima di uscire prendete la vostra lista ...

L'Originale Sagra della Pizza Fritta di San Giorgio a Liri
21 ore fa

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

David Sassoli a Isola del Liri, incantato dalla Cascata e dalla dimora storica dei Duchi di Sora
2 giorni fa

ANTONELLA DI PUCCHIO - “Abitate in un posto da favola, non ci sono altre parole per descrivere questi luoghi”. David Sassoli è tornato sulle rive ...

Super coltivazione di marijuana scoperta dai Carabinieri in Valle di Comino
2 giorni fa

CARABINIERI SORA - Nella tarda serata di ieri, a San Donato Val di Comino, i militari della locale Stazione hanno arrestato per “coltivazione ...

SORA - Uomo nei guai per sottrazione di minore
2 giorni fa

POLIZIA SORA - Gli operatori del Commissariato di PS di Sora hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un giovane rumeno, per sottrazione di minore ...

È venuta a mancare Anna Maria Colantonio
2 giorni fa

ANNA MARIA COLANTONIO - Il giorno 16 Luglio 2018, alle ore 20:35, circondata dall'affetto dei suoi cari, è venuta a mancare, all'età di 71 anni, ANNA MARIA COLANTONIO (vedova ...

SORA - Corso per Ufficiali di Polizia Giudiziaria, ieri la consegna degli attestati per 37 agenti
2 giorni fa

POLIZIA LOCALE SORA - Si è tenuta mercoledì 18 luglio, alle ore , nella Sala Consiliare del Comune di Sora, la cerimonia di consegna degli attestati del ...

SORA - Casapound punta il dito sui centri d'accoglienza: «Vanno controllati periodicamente»
2 giorni fa

ROBERTO MOLLICONE - Ancora un azione di CasaPound Italia contro il business accoglienza. I militanti sorani del movimento della tartaruga frecciata hanno affisso ...

Ci ha lasciato il Prof. Pietro Amicucci
3 giorni fa

PIETRO AMICUCCI - Il giorno 18 Luglio 2018, alle ore 2:30, è venuto a mancare, all'età di 73 anni, il Prof. PIETRO AMICUCCI. I funerali avranno luogo il ...