REGIONE – Prorogati termini Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013

“Sono state prorogati fino al massimo di un anno i termini per l’ultimazione delle operazione finanziate nell’ambito delle misure ad investimento relative al Programma di Sviluppo rurale del Lazio 2007/2013. Una vera propria boccata di ossigeno  per le imprese che devono effettuare il pagamento delle spese relative agli investimenti finanziati dal PSR, quotidianamente alle prese con una crescente carenza di liquidità e con le enormi criticità relative all’accesso al credito”.Lo ha dichiarato il Vice presidente della commissione Agricoltura alla Pisana, Mario Abbruzzese.

“In deroga all’art. 24 delle disposizioni di cui all’allegato 1 alla D.G.R n. 412/08 è consentito ai beneficiari di misure di investimento cvhe hanno realizzato il 50% degli interventi finanziati, attestati da fatture e da altri documenti aventi stesso valore probatorio, quietanziati per almeno il 25% di usufruire di una proroga fino ad un massimo di un anno e comunque non oltre il 30 giugno 2015, previa presentazione di istanza con le modalità di cui ai commi 2 e 3 del citato articolo 24, dell’allegato 1 alla Delibera di Giunta Regionale n 412/2008.

Il provvedimento andrà sicuramente a giovare a tutte quelle aziende che hanno realizzato parte degli investimenti finanziati e che pur avendo usufruito già  di proroghe, a causa del perdurare della recessione economica, riscontrano gravi difficoltà nell’ultimazione delle operazioni”. Ha concluso Abbruzzese

Menu