venerdì 15 febbraio 2013 redazione@frosinone24.com

Questa sera presso Villa Ecetra (Patrica), convegno su prospettive economiche 2013 a cura di Banca Mediolanum

Mediolanum Private Banking, Divisione di Banca Mediolanum, è lieta di informare che venerdì 15 febbraio alle ore 19.00 presso Villa Ecetra, Strada Statale 156- km 8.700 a Patrica (FR) si terrà un convegno relativo agli scenari economici dell’anno appena iniziato, sulle prospettive future e le possibili strategie da attuare. L’evento è stato voluto e organizzo da Bernardo Pantanella, Private Banker della Banca. Sarà relatore della serata Giovanni Pirovano, Vicepresidente di Banca Mediolanum e Membro del Comitato di Presidenza Associazione Bancaria Italiana (ABI).

Particolare attenzione sarà posta nel delineare in maniera chiara ed esaustiva gli attuali scenari internazionali. Dall’analisi della difficile congiuntura attuale che sembra aver reso sempre più distanti le posizioni tra gli istituti bancari e le reali esigenze delle famiglie, Pirovano farà il punto sui cambiamenti in atto che hanno riguardato tutti gli ambiti della società. Il mondo è cambiato. E’ cambiata la domanda e le nuove tecnologie hanno modificato le abitudini delle persone rendendo sempre più semplici e facili molte attività. La relazione di Giovanni Pirovano evidenzierà infine lo stato di buona salute del sistema bancario italiano e del Paese Italia grazie all’elevata qualità del capitale, alla stabilità della raccolta e alla capacità di risparmio delle famiglie italiane.

Un momento d’incontro tra informazione e intrattenimento attraverso il quale Banca Mediolanum intende confermare ancora una volta l’importanza di andare oltre la consueta relazione tra Banca e cliente. Un’occasione in più per consolidare ulteriormente il dialogo con la propria community che nel corso del 2012 ha dato vita a oltre 5200 eventi a cui hanno partecipato 300.000 persone.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita