lunedì 12 maggio 2014

Pubblichi spesso le tue foto su Facebook? Forse sei affetto da “selfite”

Secondo l’American Psychiatric Association (APA) chi si fotografa almeno tre volte al giorno e pubblica i propri scatti su Internet soffre di “selfite”: una mancanza di autostima e lacune nella propria intimità, tali da portare poi il soggetto a compensare l’immagine di sé attraverso la presenza artefatta e curata sui social network. Al momento, hanno ancora avvertito i medici, non esiste una cura specifica, ma se il problema risiede nell’autostima sarà probabilmente possibile guarire con un percorso di sedute ad hoc.

PUBBLIREDAZIONALE - Con i preziosi consigli della Specialista in Dermatologia del Poliambulatorio Ce.Ri.M. di Sora, potremo gestire al meglio l'esposizione della nostra pelle ai raggi solari.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.