lunedì 12 maggio 2014

Pubblichi spesso le tue foto su Facebook? Forse sei affetto da “selfite”

Secondo l’American Psychiatric Association (APA) chi si fotografa almeno tre volte al giorno e pubblica i propri scatti su Internet soffre di “selfite”: una mancanza di autostima e lacune nella propria intimità, tali da portare poi il soggetto a compensare l’immagine di sé attraverso la presenza artefatta e curata sui social network. Al momento, hanno ancora avvertito i medici, non esiste una cura specifica, ma se il problema risiede nell’autostima sarà probabilmente possibile guarire con un percorso di sedute ad hoc.

PUBBLIREDAZIONALE - La promozione resterà in vigore fino al prossimo 24 Ottobre.

Ti potrebbe interessare
Posturale individuale a Roma: la migliore l'abbiamo provata noi

Posturale individuale Roma - La posturale individuale è diffusissima a Roma. Ma quale scegliere? A chi e dove rivolgersi? Come fare per evitare di perdere ...

Riabilitazione protesi spalla: a Roma c'è la soluzione per voi

Protesi spalla Roma - Le procedure per la riabilitazione dopo un'operazione di protesi alla spalla sono sempre più frequenti, grazie soprattutto alla riuscita degli ...

Rieducazione motoria a Roma: ecco dove svolgerla per avere risultati portentosi

Rieducazione motoria Roma - Rieducazione motoria a Roma? Presenti! Che si tratti di esercizi basati sul movimento o strumentali, noi ci siamo. L'importante, però, è ...

Pagine fan penalizzate dal nuovo algoritmo Facebook? Passate ai gruppi! Ecco come

Facebook - Come sanno gli internauti più esperti, “Zuck”, alias Mark Zuckerberg, ovvero l’Amministratore delegato di Facebook Inc., colosso mondiale dei ...