giovedì 24 gennaio 2013

Programma reinserimento detenuti attraverso lavoro: 41 interventi di bonifica su 126.500 metri quadrati di verde pubblico

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quarantuno interventi sulle aree verdi della città con 126.500 metri quadrati bonificati. E’ più che positivo il bilancio del protocollo di collaborazione tra Comune di Frosinone e Casa Circondariale finalizzato al reinserimento di persone detenute in attività formative, prioritariamente destinate allo svolgimento di lavori di pubblica utilità. Il progetto nato per perseguire lo scopo del reinserimento sociale dei condannati, e avente come elemento fondamentale di riferimento l’occupazione lavorativa durante l’espiazione della pena e l’orientamento e l’inserimento al lavoro per il futuro post detentivo, vede impiegati alcuni detenuti della Casa circondariale di Frosinone nel mantenimento e cura del verde pubblico. Tutto questo ovviamente senza alcun costo per l’amministrazione comunale.

I dati relativi ai primi cinque mesi di attività, il progetto è partito il 20 di agosto dello scorso anno, rilevano ben 41 interventi su diverse aree della città per un totale di 126.500 metri quadrati. Tra gli interventi più significativi effettuati si segnalano i lavori di bonifica di un’area di due ettari in zona Mola Nuova che diventerà parco urbano; la sistemazione dell’area delle Sorgenti, il taglio dell’erba sul costone del viadotto Biondi, il taglio dell’erba e potatura degli alberi nell’area del Tribunale, il taglio dell’erba nell’area esterna del Cimitero e la sistemazione dei fiori, il taglio dei rovi, alberi e siepe nella Zona di Fosso del Verro in viale Europa.

Si tratta di un progetto sperimentale, che fa di Frosinone il primo comune in Italia a portare avanti un’esperienza di così vasto respiro e così articolata, che ha visto fino ad oggi coinvolti sei detenuti (per un massimo di dieci), impegnati in attività formative che faranno curriculum, finalizzate ad offrire, in prospettiva futura, opportunità lavorative ai medesimi soggetti per un completo reinserimento sociale.

Soddisfatto il vice sindaco, nonché assessore all’Ambiente, Fulvio De Santis: “Rivolgo il mio più sincero ringraziamento ai detenuti che con grande entusiasmo ed impegno stanno contribuendo concretamente a dare un volto più decoroso a tante zone della città. Questo progetto che li vede protagonisti, è un’iniziativa della quale l’amministrazione Ottaviani, ed io in particolare, che ho seguito l’iter fin dall’inizio, andiamo particolarmente orgogliosi. Un progetto unico per modalità e finalità su tutto il territorio nazionale. Questo protocollo d’intesa, che stiamo portando avanti con la Casa Circondariale, vuole attivare un circuito virtuoso che nasce da un dialogo positivo tra istituzioni e che vede nella tensione alla coesione sociale l’unica via d’uscita per la rinascita del Paese. L’amministrazione Ottaviani ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, si caratterizza come amministrazione dei fatti, dando pieno significato al nostro ruolo di amministratori, perseguendo il duplice obiettivo di tendere la mano e offrire un’opportunità a chi sta cercando un pieno reinserimento nella società e ridonando, grazie alle preziosa opera dei detenuti impegnati nelle attività previste dal protocollo, un’immagine diversa a numerose zone della città, soprattutto a quelle che in passato hanno dovuto patire indifferenza e scarsa considerazione”.

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

Maltempo - Scuole chiuse in diversi comuni, ecco quali
12 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Fosinone e la Ciociaria si avvicinano all’ora x. L’ora indicata dalle previsioni meteo fatta di grande freddo, gelate ...

Maltempo, blocco alla circolazione per i mezzi di oltre 7,5 t. su tutte le strade della Provincia
5 ore fa

FROSINONE TODAY - A seguito dei recenti avvisi meteo del Dipartimento di Protezione Civile e del Centro Funzionale della Regione Lazio, che hanno ...

Monte San Giovanni Campano, frana un costone su via Fontana Magna. Disagi alla viabilità
15 ore fa

FROSINONE TODAY - Il maltempo di questi giorni sta provocando dei disagi anche nelle zone di Monte San Giovanni Campano dove nelle giornata ...

Ferentino, notte di furti in bar e sale giochi. Bucano un muro e si portano via tre slot
12 ore fa

FROSINONE TODAY - Due furti in piena notte nel comune di Ferentino. Nel primo caso i ladri sono stati messi in fuga dal ...

Paliano, strage di cani nelle campagne. Trovati 6 esemplari morti
10 ore fa

FROSINONE TODAY - Strage di cani a Paliano. Questa mattina, alcuni abitanti del posto hanno trovato sulla strada di Colle della Madonna, in ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Euro NCAP elegge le Best in Class del 2017 e la XC60 di Volvo Cars si conferma come la vettura con le migliori prestazioni sia nella categoria dei fuoristrada di grandi dimensioni sia in assoluto.

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Plus, Titanium, ST-Line e Vignale: quattro abiti nuovi di zecca per una vettura che oramai è un'autentica bandiera.

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
6 giorni fa

AUTOSHOW24 - Grandi novità per quel che riguarda la gamma Tipo.

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
2 giorni fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.