domenica 7 giugno 2015

Problema stadio, interviene Ottaviani: «Niente Pescara o Avellino, Serie A a Frosinone»

In merito ad alcune notizie rimbalzate nelle ultime ore da Pescara, che indicavano nello stadio rivierasco una delle probabili sedi per l’effettuazione degli incontri casalinghi del Frosinone Calcio, è intervenuto il sindaco Nicola Ottaviani: «L’ipotesi di disputare alcuni incontri a Pescara o ad Avellino – ha commentato – è definitivamente tramontata e risaliva al mese scorso, quando le prime indicazioni della Lega, dopo la promozione in serie A, tendevano ad escludere il Matusa dalla praticabilità.

Da allora in avanti è stato acclarato, invece, che come avvenne nel 2005 per il Treviso, anche il Frosinone Calcio potrà utilizzare, almeno nella prima parte del campionato, lo stadio attuale, che dispone della capienza minima di 10.000 spettatori, per poi trasferirsi nel nuovo impianto del Casaleno, che porterà il nome di Benito Stirpe. Stiamo lavorando quotidianamente a contatto di gomito con la compagine societaria e siamo sicuri che questa città abbia le infrastrutture adeguate, vecchie e nuove, per affrontare nel migliore dei modi la massima serie del calcio italiano, senza vagabondare altrove».

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1