martedì 18 giugno 2013

PONTECORVO – Spara in aria con fucile a pompa durante discussione per motivi di lavoro. Denunciato 37enne imprenditore

I carabinieri della Stazione di Pontecorvo hanno denunciato, per il reato di “minaccia aggravata, esplosione pericolosa e omessa custodia delle armi”, un imprenditore 37enne del luogo. L’uomo, nel contesto di un’accesa discussione con tre persone tutte residenti a S.M. Capua Vetere che chiedevano chiarimenti relativi alla cessazione del rapporto di lavoro con la sua società, ed alla mancata corresponsione dell’ultimo stipendio di uno di loro, ha imbracciato il proprio fucile da caccia del genere “a pompa” cal. 12 e, proferendo minacce di morte, ha esploso un colpo in aria a scopo intimidatorio.

I militari, successivamente intervenuti, hanno sequestrato l’arma, regolarmente denunciata avendo l’interessato il porto d’armi per uso caccia, nonché la cartuccia esplosa. In relazione all’evento accertato, nei confronti dell’imprenditore, i carabinieri hanno sequestrato a scopo cautelativo anche varie armi e munizioni dallo stesso regolarmente detenute, al fine di consentire le adeguate valutazioni di pertinenza della competente Autorità di Pubblica Sicurezza.

N.B. I contenuti di cui sopra sono tratti dalla nota stampa emessa Martedì 18 Giugno dal Comando Provinciale dei Carabinieri.