martedì 28 ottobre 2014

«Pompeo vuole o non vuole il Dea di II livello a Frosinone?»

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma della Commissione Sanità PSI della Federazione provinciale di Frosinone

«Il Partito Socialista provinciale, facendo seguito alla redazione di un proprio documento sulla situazione sanitaria, presentato a nome degli amministratori socialisti, dal Sindaco di Boville Ernica, Piero Fabrizi, all’Assemblea dei Sindaci per la discussione dei programmi dell’ASL, tenutasi lunedì 20 ottobre scorso, ritiene di dover insistere innanzitutto sulla previsione, l’impianto e la realizzazione di un Dea di secondo livello presso l’Ospedale di Frosinone riguardo all’Atto Aziendale ed al Piano Operativo 2014-2016 della ASL di Frosinone, che dovrà essere approvato nella prossima Conferenza dei Sindaci. Ciò allo scopo di avere una dotazione e riorganizzazione funzionale, operativa, professionale dell’intero Ospedale che sia in grado di dare una risposta certa e qualificata alle urgenze, anche gravi, e che sia luogo di cura efficace ai bisogni complessi di salute per Frosinone e l’intera provincia.

Del resto se è giusto istituire un Dea di II livello a Latina, non si vede perchè la provincia di Frosinone debba essere privata di questa importante realizzazione, che peraltro era nelle previsioni della Regione fino ai tempi dell’Amministrazione Marrazzo.

Pertanto, pur apprezzando i segnali di attenzione di questi giorni, rivolgiamo innanzitutto al Presidente Zingaretti ed ai consiglieri regionali un forte appello al riguardo, al fine di evitare, dopo la chiusura di ben sette ospedali ed il taglio di centinaia di posti letto da parte dell’Amministrazione Polverini, un’ulteriore gravissima ed immotivata penalizzazione del territorio della provincia di Frosinone.

Inoltre invitiamo i Sindaci del nostro territorio a votare contro l’Atto Aziendale se non prevederà espressamente l’istituzione di un Dea di secondo livello presso l’Ospedale di Frosinone.

In ogni caso ci permettiamo di suggerire al manager ASL, Isabella Mastrobuono, la previsione, l’impianto e la realizzazione a Frosinone di un Dea di II livello, pur valutando positivamente la Sua attenzione nei confronti delle proposte avanzate nel nostro documento per risolvere situazioni pregresse che hanno penalizzato il territorio, tenendo conto delle caratteristiche della provincia in ordine alle professionalità, allo spazio-tempo e all’orografia.

Infine registriamo un silenzio poco rassicurante del neo Presidente della Provincia, Antonio Pompeo e, quindi, la nostra domanda al Presidente è la seguente: Egli vuole o no il Dea di secondo livello per la Città capoluogo e per l’intera Provincia ?

Poichè oggi si decide la struttura della sanità provinciale per i prossimi 3-5 anni, la voce del Presidente Pompeo deve sentirsi forte e chiara perchè i cittadini chiedono una sanità funzionale senza viaggi della speranza per la Capitale e per l’Italia -viaggi che si calcolano per un’incidenza di circa il 30%- perchè se è vero che la Provincia non ha competenza in materia, è anche vero però che il Presidente della Provincia ha il dovere di essere il primo difensore del nostro territorio».

Per la Commissione Sanità PSI della Federazione provinciale di Frosinone
Fabio Colasanti -Responsabile PSI Sanità per la Città di Frosinone
Piero Fabrizi -Sindaco di Boville Ernica
Angelo Ruggiero -Membro Direzione Nazionale PSI

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Cori da stadio in municipio: cade il governo M5S
16 ore fa

ALESSIO PORCU - Cade il III municipio della Capitale. Sfiduciata la mini sindaca del M5S. Cori da stadio. Da entrambi i fronti. ...

Sora - Studente morto, il feretro in viaggio verso la Sicilia
20 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Nella serata di oggi la salma del 24enne Biagio Pace Orsocane, lo studente di Scienze Infermieristiche dell’Università Tor Vergata – ...

Scopre di avere un tumore ed il marito l'abbandona. Costretta a vivere con meno di 300 euro mensili e con due figli
6 ore fa

FROSINONE TODAY - Il marito se ne va di casa perchè la moglie, una donna di 44 anni, si era ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
19 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne di ...

Ancora pesanti disagi per i pendolari ciociari sulla Cassino - Roma
24 ore fa

FROSINONE TODAY - Nuovi disagi per i pendolari della provincia di Frosinone si sono registrati anche oggi, sulla tratta Cassino-Roma. L’associazione Codici ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
23 ore fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
1 giorno fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.