Pierro e Gatto (IDV): onestà e concretezza solo con Marzi

Flavia Pierro insegna francese alla “Pietrobono” di Frosinone: ha aderito al partito dell’Italia dei Valori con cui sta portando avanti la propria candidatura a sostegno di Marzi sindaco. “Mi affaccio per la prima volta a questa esperienza che mi sta entusiasmando sempre di più”, ha detto. “Ho scelto di candidarmi a sostegno di Marzi: non mi sarei messa in gioco per altri. Ho grande stima di lui. Apprezzo il cambiamento positivo della città che ha realizzato durante i suoi mandati, la sua correttezza; è una persona preparata, positiva, di cultura e, non ultimo, carismatica. Concordo pienamente con il suo programma e sono certa che riuscirà a realizzarlo. Vorrei che la città fosse vissuta di più dai suoi abitanti e anche da turisti, che avesse dei punti di ritrovo e aggregazione per tutti, giovani e meno giovani. Luoghi dove ci si possa incontrare, scambiare idee, relazionarsi, evitando pericoli in cui, spesso, proprio i più giovani rischiano di imbattersi. Mi impegnerò – prosegue Flavia – affinché le eccellenze del territorio, come l’Accademia delle Belle Arti, restino in città. Mi impegnerò perché siano risanate le sponde del fiume Cosa, perché si riqualifichi il quartiere Scalo e si compiano azioni veramente incisive per ridurre l’inquinamento da PM10. Vorrei impegnarmi personalmente a favore del settore dell’istruzione e per la risistemazione dell’edilizia scolastica e fare in modo che l’azione amministrativa metta al primo posto gli interventi a favore di tutti i nostri concittadini che, più di altri, stanno pagando il prezzo della crisi, in termini di disagio economico e sociale”.

Anche Marco Gatto (IDV) sostiene la candidatura a sindaco di Frosinone di Domenico Marzi. “Credo che la candidatura di Marzi sia l’unica proposta degna di Frosinone e dei cittadini che la vivono, una proposta piena di progetti realizzabili e di molte novità. Con lui, vedremo una città vivibile, una città viva, con più servizi moderni, ma soprattutto capaci di far respirare aria più pulita ai cittadini”. Una delle priorità, anche per Marco, è la riqualificazione del quartiere Scalo. “Il primo impatto con la città si ha non appena si esce dall’Autostrada o si arriva in stazione con il treno, e allo stato attuale Frosinone non offre una buona immagine di sé. Molti sono i problemi che vanno trattati con urgenza a Frosinone – ha concluso – l’importante è saperli affrontare e risolverli senza voli pindarici, senza prendere in giro i cittadini. E l’unica persona ad unire onestà e concretezza è il nostro candidato Domenico Marzi. Perché il sindaco lo sa fare, e lo ha già dimostrato”.

Menu