lunedì 8 dicembre 2014

Picchia la moglie incinta che fugge in strada. Ma il marito al 113: «è caduta da sola»

Momenti di paura per una donna incinta ieri pomeriggio a Frosinone. Secondo la ricostruzione pubblicata su La Provincia Quotidiano di oggi, nell’articolo a firma di Cesidio Vano, la poveretta, presa a calci e pugni dal marito, è scappata di casa per sottrarsi alle violenze ed è scesa in strada chiedendo aiuto ai passanti.

La conducente di un’automobile di passaggio, fermatasi per prestarle soccorso, ha allertato il 113. Sul posto è quindi intervenuta una volante della polizia. Gli agenti, si legge nell’articolo di Vano, hanno ascoltato il racconto della donna e poi l’hanno fatta trasportare presso l’ospedale Spaziani, dove è stata visitata. Fortunatamente non sono state riscontrate conseguenze per il feto.

Successivamente gli agenti hanno portato il marito in Questura «per maggiori accertamenti». L’uomo, tra l’altro, poco prima aveva telefonato anch’egli al 113 raccontando una versione differente dei fatti: «All’operatore della polizia, infatti, ha detto che la moglie era caduta da sola e che poi si era allontanata», aggiungendo di essersi preoccupato proprio per il suo stato interessante. Da qui la sua chiamata al numero di emergenza.

PUBBLIREDAZIONALE - Strepitosa iniziativa firmata Jolly Automobili, la concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia. Ecco tutti i dettagli.

PUBBLIREDAZIONALE - La vettura giusta al prezzo giusto. Ecco come e dove approfittare della promozione!

Ti potrebbe interessare
Come modificare le campagne pubblicitarie su Facebook dopo l'upgrade dell'algoritmo

Facebook - Vi ricordate i bei tempi, quelli in cui, a fronte di un investimento pari a un centinaio di euro, si ...