Per sette anni ha abusato delle figlie minorenni della compagna: squallida storia a Frosinone

Ieri pomeriggio, in Frosinone, i militari della Stazione di Frosinone Scalo, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Frosinone nei confronti di un cittadino serbo, 45enne, poiché ritenuto responsabile del reato di “violenza sessuale aggravata continuata”.

I militari operanti, il 24 febbraio scorso, avevano scoperto che l’uomo, presente in Italia sotto falso nome, era ricercato in campo internazionale in quanto doveva scontare una pena di 5 anni per vari furti commessi nel suo paese e, in quell’occasione, il mese scorso, dopo averlo tratto in arresto, lo hanno rinchiuso nel carcere di Frosinone.

Per quanto attiene il provvedimento eseguito ieri pomeriggio invece, l’A.G. mandante, ha condiviso pienamente il pesante quadro accusatorio costruito dai militari della Stazione di Frosinone Scalo, assieme a personale del N.O.R.M. della Compagnia di Frosinone, coordinati dalla Procura della Repubblica del Capoluogo, dal quale è emerso che l’uomo dal 2007 al 2014, approfittando dell’assenza della sua compagna Italiana, aveva abusato delle figlie di quest’ultima ed all’epoca minorenni. All’uomo è stato quindi notificato il provvedimento direttamente al Carcere di via Cerreto.

Menu