venerdì 26 dicembre 2014

Patrizia, 48enne trovata senza vita: la ricostruzione della vicenda diffusa dai Carabinieri

Nella mattinata odierna, nella frazione di Isoletta d’Arce del comune di San Giovanni Incarico (FR), le attività di ricerca focalizzate lungo il corso del fiume Liri, da parte dei militari di questa Compagnia Carabinieri, congiuntamente ai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Frosinone, al Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Roma, al personale del Corpo Forestale dello Stato di Sora, nonché a personale della Protezione Civile di Arce, Colfelice, San Giovanni Incarico, Ceprano, Soccorso Alpino di Cassino e Polizia Locale di Arce, hanno consentito di rinvenire nelle vicinanze del ciglio dell’alveo, all’altezza del Ponte Liri, il corpo esamine di Carducci Patrizia, quarantottenne, residente nella frazione Isoletta del Comune di Arce.

Le operazioni di ricerca, sono state attuate con un grosso dispiegamento di uomini e mezzi, intervenuti nonostante la giornata festiva, in aderenza allo specifico protocollo operativo della Prefettura di Frosinone, subito dopo la denuncia dell’allontanamento dalla propria abitazione, formalizzata dalla sorella della vittima alle ore 18.30 della decorsa giornata. L’A.G. ha disposto il trasferimento della salma presso l’obitorio dell’ospedale civile di Frosinone per gli accertamenti autoptici finalizzati alla ricerca della causa del decesso.