martedì 3 settembre 2013

Patrica – Bilancio: meno fondi dallo Stato, tagliate le spese del Comune, il Sindaco devolve parte dello stipendio alle famiglie e alle scuole

La crisi che attanaglia l’Italia non ha risparmiato il nostro Comune dove sono stata costretta a ridurre drasticamente le spese. Spero, senza danneggiare troppo i servizi offerti.

Innanzitutto mi sono soffermata sulle spese telefoniche: ebbene, se nel  2008 avevamo speso circa 8.900 euro, nel 2012 siamo scesi a circa 3.000. Tra l’altro abbiamo vinto una importante causa contro la Telecom che ci imponeva di pagare, in bolletta, anche la tassa governativa. Tassa,  tra l’altro molto esosa, che invece non spetta agli Enti Pubblici (come il Comune). Tesi, la nostra, accolta dal Tribunale.

Tra l’altro devo dire che oggi utilizziamo il telefono solo per le urgenze, mentre sia Stefano Belli che Mario Capogna hanno rinunciato, loro stessi, ad avere un cellulare.

Altri tagli sono stati decretati sull’importo destinato al Nucleo di valutazione. In verità una prima riduzione del 10% (obbligatoria) era stata applicata nel dicembre 2011. A gennaio del 2013 abbiamo applicato ulteriori tagli inserendo i gettoni di presenza pari a 250 euro lordi a seduta, per un tetto massimo di 10 sedute l’anno.

In altre parole, se nel 2011 abbiamo speso 5 mila euro, questa spesa si è ridotta (per il primo taglio del 10%) a 4.500 euro  ed ora, con i gettoni di presenza, non supereremo i 2.500 euro per ogni componente del Nucleo.

Voglio precisare che tale Organismo (obbligatorio per ogni Comune) è stato introdotto dall’ex ministro Brunetta ed ha il compito di esprimere un giudizio sull’attività dell’amministrazione e, soprattutto, dei dipendenti. Inoltre ho tagliato le spese destinate alla Comunicazione dell’Ente: se prima erano 7 mila euro, oggi le ho ridotte a 3 mila l’anno. Vorrei precisare che si può fare comunicazione spendendo poco senza intaccare i servizi primari. Alcuni detrattori si trincerano dietro la diminuzione delle spese nascondendo il vero motivo per cui lo si vuole fare ovvero metterci un bel bavaglio come nei più biechi regimi totalitari.

Infine voglio ricordare che ho rinunciato ad una parte del mio stipendio da sindaco. E più precisamente ho devoluto la somma di 300 euro al mese per destinarlo ai fondi per le famiglie e per le spese scolastiche.

Una scelta, questa, che ho deciso di mia  spontanea volontà come segno di vicinanza alle famiglie del nostro Paese.

A questo, poi, va aggiunto il drastico taglio dei trasferimenti dallo Stato. Basti pensare che, negli ultimi 12 mesi, il Comune ha registrato un taglio di ben 120 mila euro dallo Stato Centrale al quale si aggiunge un altro taglio di 44 mila euro dall’addizionale sull’energia elettrica.

Il Sindaco – Denise Caprara

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

La palpeggia e le infila le mani nelle parti intime. 20enne di Veroli denuncia il datore di lavoro per violenza sessuale
17 ore fa

FROSINONE TODAY - Per lungo tempo, così come avviene per molte donne, aveva sopportato le molestie sessuali del suo datore di lavoro. Lei, ...

Maltempo, in arrivo un peggioramento con venti forti e temporali anche in Ciociaria
7 ore fa

FROSINONE TODAY - Il Centro Funzionale Regionale ha reso noto nel pomeriggio di venerdì che il Dipartimento della Protezione Civile ha ...

Chiusa dai Carabinieri una rivendita di auto abusiva e con dipendenti senza contratto
11 ore fa

FROSINONE TODAY - Vendeva automobili all'interno di una struttura abusiva. Non solo. Nella concessionaria lavoravano quattro persone, tre delle quali senza contratto. I ...

Cassino, cane poliziotto fiuta e trova 18 stecche di hashish, un arresto
15 ore fa

FROSINONE TODAY - E' stato incastrato dal fiuto di Yago, cane poliziotto in azione a Cassino dove, gli agenti del commissariato diretti dal ...

Anagni, colpo grosso alla scuola De Magistris. Svuotata la sala multimediale di pc e tablet
12 ore fa

FROSINONE TODAY - Brutta sorpresa per il personale ATA e la direzione della scuola Ambrosi De Magistris in pieno centro urbano ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - La XC60 ha ottenuto un punteggio altissimo, il 98%, nella categoria Occupanti Adulti e nella sua classe di appartenenza, Grandi SUV/...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
5 ore fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
6 ore fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.