5 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Pallone, Abbruzzese, Ottaviani, Tersigni e Noto insieme per Forza Italia 2.0

L’Attuale fase politica del nostro Paese impone una riflessione a tutti gli amministratori, ai simpatizzanti, e a coloro che sostengono l’importanza e la strategia del messaggio libertario del Presidente Silvio Berlusconi. Fin dal 1994, il manifesto liberale di Forza Italia ha posto al centro dell’attenzione l’individuo, quale destinatario di obblighi, ma anche di diritti e di libertà fondamentali, quale quella di espressione del proprio pensiero, quella di iniziativa economica e di proselitismo culturale.

Da quel periodo in poi, la politica italiana, lungi dal confronto democratico e dalla crescita pacifica e dialettica dello Stato, si è ridotta ad un ostracismo senza logica e di basso profilo contro le idee innovative, in tutti i settori del Paese, disegnate dal movimento politico di Forza Italia, unico baluardo alla deriva antidemocratica della sinistra italiana.

Oggi, più che mai, la costruzione e il consolidamento di un nuovo progetto politico, che ripercorra le origini autentiche di Forza Italia, non può prescindere dal coinvolgimento degli amministratori presenti sul territorio, reali interpreti di quelle esigenze di cambiamento, nei metodi e nelle forme della politica, sollecitati dalla cittadinanza. Le politiche del lavoro, della riforma fiscale, del federalismo amministrativo, dell’imparzialità nell’amministrazione della giustizia, hanno un senso ed un significato soltanto se coniugate con le aspettative di milioni di cittadini, alle prese con un disagio sociale che non ha precedenti nel secondo dopoguerra.

Ecco perchè, mai come in questo momento, quanti ritengono di appartenere alla categoria dei liberi e forti, che interpretano ancora oggi lo spirito del nostro Risorgimento, devono stringere un nuovo patto per la difesa dei valori autentici della libertà e dei diritti fondamentali, recepiti in modo dogmatico nel dettato della Carta Costituzionale.

L’assemblea Costituente degli amministratori di Forza Italia della Provincia di Frosinone, si terrà sabato 7 settembre 2013, alle ore 11,30 nella sala conferenze dell’Hotel Cesari di Frosinone. Tutti i sindaci ed amministratori che si riconoscono nei valori e nell’idea di fare politica di FI sono invitati a partecipare.

Nicola Ottaviani (Sindaco di Frosinone)
Carlo Noto (Sindaco di Anagni)
Ernesto Tersigni (Sindaco di Sora)
Mario Abbruzzese (Consigliere Regionale del Lazio)
Alfredo Pallone (Deputato Parlamento Europeo)

Menu