mercoledì 28 marzo 2012

Ottaviani: la società civile risorsa irrinunciabile per il riscatto culturale, sociale ed economico della nostra città

“La società civile si rivela sempre di più risorsa irrinunciabile per il riscatto culturale, sociale ed economico della nostra città”. Questo è il commento di Nicola Ottaviani, candidato a sindaco al Comune di Frosinone, affrontando il tema della formazione delle liste, in vista del deposito delle medesime che avverà all’inizio della prossima settimana.

“Se qualcuno pensava – continua Ottaviani – che ci fosse una certa disaffezione verso la politica partecipata, deve ricredersi. Attraverso il nostro sito (www.nicolaottaviani.it), nel quale è presente uno spazio dedicato alle autocandidature, abbiamo ricevuto quasi duecento richieste di scendere in campo da parte di cittadini comuni, anche alla prima esperienza.
Abbiamo avviato, successivamente, dei colloqui conoscitivi con chi si è proposto e abbiamo operato una scrematura, tant’è che una parte di queste persone è stata inserita nelle liste, ancora in fase di formazione, mentre all’altra parte degli autocandidati abbiamo chiesto un sostegno”.

“Il dato ci ha stupito in positivo, dal momento che ci testimonia innanzitutto che il messaggio di apertura alla città è stato colto in pieno e che, evidentemente, l’idea di politica, di amministrazione e di modello di città che stiamo portando avanti ha avuto un gradimento notevole. Inoltre, ci rincuora e ci riconcilia con la democrazia vedere che il popolo frusinate ha grande voglia di partecipare alla costruzione della nuova città e di impegnarsi per il territorio”. “Con una passione così trascinante – continua Ottaviani – non si può che fare bene”.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.