3 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Operazione sicurezza: aumentano i controlli in città

Nell’ambito dell’operazione sicurezza posta in essere dalla polizia locale del capoluogo ciociaro aumentano i controlli con l’effettuazione di numerosi posti di blocco nei punti di ingresso della città. In uno dei numerosi controlli è stato fermato un cittadino rumeno, residente ad Arnara, alla guida di un ciclomotore. Alla richiesta di documenti il rumeno, dopo aver esibito la C.I, dichiarava di non aver mai conseguito la patente di guida e che il ciclomotore non era assicurato.

Non aveva inoltre con sé la carta dei circolazione del ciclomotore. Dai preliminari accertamenti la targa risultava associata ad un altro motorino incidentato. Pertanto si procedeva immediatamente a sequestrare il mezzo e a denunciare alla P.G sia il conducente del motorino, sia il proprietario che, pare, avesse dato il motorino al rumeno in cambio di un debito che aveva nei suoi confronti.

Numerose altre infrazioni sono state rilevate e verbalizzate nel corso dei tanti controlli e continuano incessanti le operazioni di pattugliamento, sia per garantire a tutti le migliori condizioni per una viabilità sicura, sia per prevenire situazioni di illegalità come nel caso del cittadino rumeno.

“L’educazione stradale è un valore fondamentale per chi decide di mettersi alla guida di un mezzo per evitare quegli episodi che siamo abituati, sempre più frequentemente, ad ascoltare nei telegiornali di persone che feriscono o uccidono innocenti che, poi, magari, non vengono neanche risarciti” ha commentato il comandante della polizia locale Carlo del Piano.

L’operazione sicurezza procede con grande determinazione e sacrificio di tutti gli operatori della polizia locale cui va il plauso dell’Assessore alla polizia locale, Ing. Sandro Blasi, e del Comandante, che, a sua volta, ringrazia, uno a uno, i propri collaboratori per lo splendido esempio di sacrificio e professionalità che dimostrano quotidianamente per le strade della città.

Menu