Operazione dei Carabinieri di Frosinone su tutta la provincia con 70 uomini e 35 pattuglie

Continuano incessanti i servizi preventivi dei Carabinieri in tutto il territorio della provincia, disposti dal Comando Provinciale al fine di garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini. Nella giornata odierna, infatti, i militari dipendenti delle Compagnie di Frosinone, Alatri, Anagni, Pontecorvo, Cassino e Sora, con l’ausilio di un elicottero del Raggruppamento Aeromobili di Pratica di Mare, hanno svolto mirati servizi per il controllo del territorio, tesi a prevenire i reati contro il patrimonio (rapine in ville, furti in abitazione e con strappo), il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, violazioni sulla normativa riguardante la tutela ambientale e paesaggistica, nonché prevenire le infrazioni al Codice della Strada, in particolare la “guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche/psicotrope”, attraverso un massiccio controllo alla circolazione stradale, sulle principali arterie e snodi di comunicazione della Provincia ed in prossimità dei caselli autostradali dell’A1, delle Stazioni Ferroviarie oltre che nei pressi di locali pubblici, maggiormente frequentati da giovani. Sono stati inoltre eseguiti controlli alla imprese agricole, turistiche ed alberghiere al fine di accertare il rispetto delle norme in materia igienico-sanitaria.

Il dispositivo preventivo, che ha visto l’impiego di 70 uomini, suddivisi in 35 pattuglie, ha permesso:

a) ad Arce, ai militari della locale Stazione, di denunciare, alla competente A.G. un 26enne di Afragola (NA) poiché resosi responsabile del reato di “falsità in scrittura privata”. Lo stesso, nel corso di un controllo alla circolazione stradale , è stato sorpreso alla guida del proprio autocarro con il relativo contrassegno assicurativo falsificato . Nel medesimo contesto operativo gli è stata ritirata la patente di guida mentre, l’autocarro, è stato sottoposto sotto il vincolo del sequestro amministrativo;

b) a Cassino, ai militari della locale Compagnia, di denunciare un 20enne, un 32enne ed un 69enne, tutti residenti nel cassinate, poiché resisi responsabili, rispettivamente, dei reati di “ Inosservanza del Provvedimento dell’Autorità di P.S. – Guida in stato di ebbrezza alcolica – guida con patente revocata”;

c) a Cassino, ai militari della locale Compagnia, di denunciare, alla competente A.G., una 41enne di etnia Rom e residente nel cassinate, poiché resasi responsabile del reato di “furto aggravato”. La stessa è stata sorpresa dai militari operanti subito dopo aver asportato dei generi alimentari da un noto centro commerciale sito nella “città martire”. La refurtiva, per un valore di circa 25,00 euro, è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto;

d) ad Anagni, ai militari della locale Stazione, di dare esecuzione al provvedimento di allontanamento dall’abitazione familiare e contestuale ritiro di un’arma (legalmente detenuta), nei confronti di un 52enne del luogo poiché ritenuto responsabile del reato di “maltrattamenti in famiglia” nei confronti di sua moglie. Il provvedimento è stato veniva emesso dal G.I.P. del Tribunale di Frosinone, a seguito della denuncia inoltrata dai militari e presentata dalla maltrattata.

e) a Pontecorvo, ai militari della locale Stazione, di sequestrare amministrativamente un’autovettura poiché sprovvista della prevista copertura assicurativa;

f) a Cassino, ai militari della locale Compagnia, nell’ambito di specifica attività, finalizzata a prevenire i reati predatori, di intercettare e controllare complessivamente 5 persone (4 residenti nell’hinterland partenopeo ed uno a Roma) mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo, nei pressi di isolate abitazioni e nei pressi di auto in sosta nel parcheggio antistante la locale Stazione Ferroviaria. Ricorrendone i presupposti di legge, nei confronti dei predetti, è stata inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nella “città martire”, per anni tre.

Nell’espletamento del servizio, inoltre, sono stati controllati 304 veicoli, 377 persone, e 15 esercizi pubblici (senza rilevare infrazione alcuna), elevate nr. 31 contravvenzioni al C.d.S., eseguite 2 perquisizioni, sequestrati amministrativamente 4 veicoli per infrazioni connesse al C.d.S. ( due nel cassinate, uno a Pontecorvo ed uno ad Anagni).

Menu