Operazione anti droga dei Carabinieri di Frosinone: Un arresto, sequestrato hashish per 70mila euro

Continua incessante l’attività di controllo del territorio da parte della Compagnia diretta dal Capitano Pietro Dimiccoli, in particolar modo nel contrasto dei fenomeni relativi ai reati predatori e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

In Frosinone, nelle ultime 24 ore, il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, coordinato dal Luogotenente Angelo Pizzotti, intercettava un’autovettura il cui conducente veniva trovato in possesso di oltre 20 gr. di “cocaina” e di una tavoletta di 100 gr. “hashish”. L’immediato sviluppo dell’attività investigativa consentiva di scoprire che un 37enne del posto, già noto agli operanti per trascorse analoghe vicende giudiziarie, disponeva di un’abitazione nella periferia romana laddove ne conseguiva una perquisizione. I militari a seguito del rinvenimento di ulteriori 5 chilogrammi circa di “hashish”, costituiti da 49 panetti, ed un bilancino di precisione si rendevano conto di aver individuato un vera e propria base logistica dello smercio delle sostanze stupefacenti oculatamente organizzata dal predetto per condurre tali traffici criminosi lontano da questo centro e quindi rifornire periodicamente il frusinate di droga. Infatti la sostanza stupefacente sequestrata era destinata effettivamente al mercato locale per far fronte alle richieste in coincidenza delle festività Pasquali. Il valore dello stupefacente, una volta messo sul mercato, avrebbe fruttato circa €70.000/00 (settantamila). Il predetto veniva arrestato per detenzione ai fini di spaccio delle diverse tipologie di droghe e su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica Dott. DI CICCO e tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

Menu