8 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Omicidio a Roma, voyeur originario di Frosinone ucciso da donna rom

Una donna nomade di 31 anni è stata arrestata a Roma per aver ucciso a con sassi e bastonate un uomo di 45 anni originario di Frosinone. I fatti si sono svolti verso mezzanotte in via Nomantana dove la vittima, già nota alle forze dell’ordine per atti osceni in luogo pubblico, come riferisce la versione online de Il Messaggero, si era abbassato i pantaloni verso davanti al camper dove la trentenne rom dormiva con la propria famiglia, compagno e figli.

La donna, una volta accortasi della presenza del quarantenne, ha rincorso l’uomo che aveva parcheggiato la sua auto vicino, picchiandolo a morte con un sasso ed una pala. La Polizia ha arrestato la nomade insieme al marito. Gli inquirenti stanno vagliando la posizione di quest’ultimo.

Menu