Ombretta Ceccarelli su Estate Frosinone: “Si sta approntando un cartellone di grande livello”

“Al centro dell’attività amministrativa del centrodestra la cultura rappresenta sicuramente un elemento fondamentale, nonostante alcune critiche strumentali da parte di esponenti del centrosinistra”. Ad intervenire è il consigliere comunale Ombretta Ceccarelli, componente, tra l’altro, della commissione consiliare sport e cultura.

“Dopo 30 anni di polemiche – continua Ombretta Ceccarelli – il trasferimento dell’Accademia di Belle Arti presso il Tiravanti, è il segnale tangibile per il raggiungimento di tale obiettivo, così come la realizzazione del teatro Vittoria è utile a favorire lo sviluppo del centro storico, anima della città che sta rischiando un’emarginazione spaventosa. La cultura dovrebbe superare le divisioni politiche, è patrimonio condiviso nel fattore di crescita dell’intera comunità, ma, per essere effettivamente volano di sviluppo dell’intero territorio, deve proporre eventi di livello assoluto in modo che il nostro capoluogo possa uscire dai confini locali ed aprirsi all’esterno Si sta approntando un cartellone estivo di eventi di grande livello che sicuramente richiamerà moltissimi visitatori in città, e si dà importanza finalmente al principio della qualità degli eventi a differenza delle passate amministrazioni”.

“Il nostro territorio – continua Ombretta Ceccarelli – è ricco di arte e storia, di artisti locali spesso dimenticati le cui opere per anni si son trovate nell’incuria e hanno patito scarsa attenzione e manutenzione. Tra questi il monumento ai caduti dello scultore ciociaro Umberto Mastroianni, situato in un’area degradata con transenne intorno e una scala di legno fuori uso da tempo. In commissione è stato trattato l’argomento con alcuni tecnici comunali e presto si cercherà di trovare una soluzione attraverso un percorso operativo efficace. Stesso discorso per il monumento spostato dal rinnovato piazzale Vittorio Veneto sotto la Prefettura, realizzato dall’artista Giancarlo Riccardi che dovrà essere collocato presso la villa comunale. Una cifra consistente servirà per il restauro dei murales in via Ciamarra in onore del maestro Carlo Ludovico Bragaglia, onorato in tutto il mondo. E’ necessario attivare sinergie e creare un clima di collaborazione fattivo con le associazioni culturali produttive, con le forze imprenditoriali vista la carenza di fondi comunali”.

“Da soli – conclude Ceccarelli – non si va da nessuna parte, il Sindaco ha capito che è necessario fare squadra per questo l’augurio è che anche i consiglieri di minoranza si attivino responsabilmente nel trovare sponsor per questi progetti così importanti che troveranno una significativa ricaduta sull’intera comunità”.

Menu