Non potevano prostituirsi a Cassino? Si prostituiscono lo stesso a Cassino

Nella serata di ieri i poliziotti del Commissariato di Cassino hanno effettuato un servizio specifico per la repressione della prostituzione sulla S.P. 275 – strada consortile Fiat. Nel corso del predetto servizio sono state identificate due persone a carico delle quali risultava un divieto di ritorno nel comune di Cassino, per anni 3, emesso dal Questore di Frosinone.

Per loro è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per l’inosservanza al F.V.O.. Nel corso della serata gli uomini della Polizia di Stato hanno controllato decine di persone.  Nei confronti di alcune di loro, tre ragazze straniere, è stato notificato l’avvio del procedimento di Divieto di Ritorno nel comune di Cassino. Durante il servizio, inoltre, sono stati controllati 34 veicoli, 43 le persone identificate ed elevati 14 verbali per violazione delle norme del codice della strada.

Menu