14 settembre 2015 redazione@ciociaria24.net

Noi scommettiamo che il Frosinone si salverà per questi motivi. E voi?

È riduttivo affermare che sabato scorso al Matusa la Roma ha giocato al di sotto delle sue possibilità. Piuttosto è molto più giusto affermare che il Frosinone è riuscito ad impedirle di esprimersi al meglio, grazie ad una organizzazione di gioco consolidata frutto del quadriennale lavoro di mister Stellone, punto di forza della compagine canarina.

I gialloazzurri, d’altra parte, non hanno mai demeritato nelle prime tre partite di serie A: sia con il Toro che con l’Atalanta, hanno sempre dimostrato di essere in partita fino all’ultimo, nonostante le sconfitte finali. Idem per quel che riguarda la gara con la Roma, terminata con un bugiardo (passateci il termine) 2-0 per i giallorossi capitolini.

Alla luce di quanto visto finora, quindi, nonostante i soliti detrattori, intendiamo sbilanciarci ancora una volta, consapevoli di affermare un concetto calcisticamente reale e non un’ipotesi improbabile: visti i valori espressi in campo finora dagli avversari affrontati nelle prime tre giornate di campionato, e soprattutto visto come ha reagito il Frosinone all’impatto con la massima serie, siamo convintissimi che ci salveremo, naturalmente a patto di continuare a giocare come abbiamo fatto finora.

I primi punti necessari per muovere la classifica arriveranno sicuramente, a cominciare da sabato prossimo quando al Dall’Ara i ragazzi di Stellone affronteranno il Bologna, con cui condividono l’ultimo posto in classifica. Certo, se i tifosi al seguito fossero un po’ di più rispetto ai pochi intimi di Bergamo, i giocatori in gialloazzurro avrebbero ulteriori motivazioni per far bene in campo in quel di Bologna. Comunque, tornando al campo, ci sentiamo in dovere di rischiare il 2 fisso, perché non può sempre andarci male!

Menu