mercoledì 3 dicembre 2014

Neopadre perde le staffe: panico all’ospedale Spaziani di Frosinone

Momenti di panico ieri pomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale Spaziani di Frosinone. Un 42enne di Torrice, secondo quanto riportato su Il Nuovogiorno nell’articolo a firma di Ermanno Amadei, ha perso le staffe dopo aver saputo che la figlioletta appena nata era stata trasferita in un nosocomio della Capitale. L’uomo, secondo le informazioni raccolte da Amadei tra i testimoni, ha dato in escandescenza perché il mezzo di emergenza era partito senza aspettare il suo arrivo. L’uomo voleva accompagnare la piccola nel viaggio verso la Capitale.

Il provvedimento, si legge nell’articolo, è stato deciso dai medici del nosocomio frusinate con una certa urgenza. Il neopadre, però, forse accecato dall’ira, ha perso il controllo sfogando la sua rabbia su porte e arredi del nococomio. Il personale sanitario, continua Amadei, ha cercato invano di trattenerlo ed invitarlo alla calma.

Anche un altro uomo in attesa al Pronto Soccorso è intervenuto per farlo ragionare, ma senza successo. Poco dopo è intervenuta anche l’agente di polizia del presidio, che, «lo avrebbe prima invitato a calmarsi, ma sarebbe stata a sua volta aggredita e nel corso della colluttazione ha riportato anche traumi contusivi ad un polso giudicati poi guaribili in otto giorni». Alla fine è stato necessario l’arrivo di rinforzi per far calmare l’uomo, che poi è stato denunciato per lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento.

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1