mercoledì 7 marzo 2012

Muore d’infarto, 38enne obeso si accascia sul figlio lo schiaccia e lo uccide

Viene colto da infarto, muore e si accascia sul figlio di un anno e mezzo causando la morte anche del bambino. E’ successo ad Emiliano Cimini, un 38enne originario di Frosinone che vive al nord, a Campagnola di Zevio. L’uomo, del peso di 150 chili, dalle prime ricostruzioni stava cambiando il pannolino al figlio di un anno e mezzo quando è stato colpito all’improvviso dal malore ed è stramazzato sul piccolo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Verona. Al momento della tragedia l’uomo si trovava solo in casa con il piccolo e gli altri due figli di 5 e 7 anni. La madre, una nigeriana, qualche giorno fa era partita per il suo paese d’origine per far visita ai parenti. I due minori sono stati assegnati temporaneamente ad un istituto per minori, in attesa di rintracciare la madre.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.