1 novembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Morti “sospette” all’ospedale di Frosinone: parla la manager Asl, Prof.ssa Mastrobuono

Nella conferenza stampa convocata ieri, per fare tra l’altro chiarezza sui due decessi avvenuti nei giorni scorsi presso l’ospedale Spaziani di Frosinone, la manager della Asl, Prof.ssa Isabella Mastrobuono, dopo aver espresso vicinanza ai familiari delle vittime ha esternato ai giornalisti presenti il suo punto di visto sulla vicenda.

Secondo quanto riportato da Tiziana Cardarelli su La Provincia Quotidiano di oggi, le morti dei due pazienti presso il nosocomio frusinate «rientrano nel problema della gestione del rischio clinico». Ciononostante sono state avviate e poi concluse indagini interne i cui risultati verranno valutati dalla magistratura, che indaga sulla vicenda per verificare eventuali resonsabilità nella morte dei due uomini, un 54enne di Fiuggi ed un 44enne di Frosinone.

«Queste morti – ha sottolineato Mastrobuono – di cui siamo prontamente dispiaciuti, non sono la conseguenza di una riduzione di servizi né tantomento di una diminuzione dei requisiti di qualità e sicurezza delle strutture stesse. Questo deve essere chiaro.» Per la manager nella Asl di Frosinone ci sono evidenti problemi di natura organica ma anche delle eccellenze che lavorano benissimo.

Menu