19 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Monte San Giovanni Campano: il Movimento 5 Stelle contesta una delibera e chiede lumi al sindaco

Il Meetup di Monte San Giovanni Campano a 5 Stelle chiede davvero lumi al Sindaco Veronesi che afferma nella delibera n.14 del 8/8/2013 di aver ricevuto la concessione di un credito, dalla Cassa Depositi e Prestiti per il cosiddetto Decreto Salva Enti, pari alla somma  di € 3.309. 109,42. Dall’altra parte la Cassa Depositi e Prestiti pubblica ufficialmente dati diversi e precisamente la somma di €3.389.109,42. Ci sono ben €80.000,oo in meno dichiarati dal Sindaco di Monte San Giovanni Campano. Ora gli chiediamo spiegazioni pubbliche sulla somma che è in palese differenza.

Ottantamila euro non sono poi una piccola somma e se c’è stato mero errore materiale non si riesce a comprendere il totale silenzio delle opposizioni presenti in Consiglio Comunale. Confidiamo nell’immediato che i conti siano rivisti dal Sindaco in toto perchè l’approssimazione su un argomento così delicato non può esistere e contestualmente diamo la seguente ammonizione alle opposizioni: La presenza delle opposizioni in Consiglio Comunale deve essere intesa come forma di controllo per spronare la maggioranza a fare meglio e soprattutto ad evitare che errori grossolani come questi diventino poi un fatto “normale”.

Si resta in attesa dell’immediata correzione dei dati augurandoci che finalmente  Monte San Giovanni Campano rientri nell’Universo conosciuto dove la matematica è considerata una scienza esatta.

I Coorganizer del Meetup di Monte San Giovanni Campano a 5 Stelle, Marco Belli e Fausto Bernardini.
Menu