Monte S. Giovanni Campano: niente feste né “rumori” di bambini e ragazzi. Ma lui non ci sta

In pochi mesi sono arrivate multe, ordinanze di chiusura, una ispezione dell’Arpa Lazio e continue visite da parte delle forze dell’ordine. Dove? A Villa San Marco. E che cos’è? Un ristorante/centro sportivo con piscina ubicato non molto lontano dal centro di Monte San Giovanni Campano dove si gioca e si organizzano, tra l’altro, cerimonie e feste.

Il centro è gestito da un giovane imprenditore, esasperato per i continui provvedimenti comminati alla sua attività, che tra ora rischia seriamente la chiusura. Il problema sarebbe rappresentato dal troppo rumore, ma del resto quando si ha a che fare con ragazzi e bambini è assai complicato limitare i decibel.

Sta di fatto che l’imprenditore ha deciso di incatenarsi davanti al Comune di Monte S. Giovanni Campano per difendere il suo lavoro e quello di tanti giovani collaboratori del paese che contribuiscono a tenere in piedi la struttura.

Menu