Minorenni puntano coltello per rapinare due iPhone

Un inquietante fatto di cronaca è avvenuto Venerdì scorso, quando due minorenni accompagnati dai genitori si sono recati in questura per denunciare di essere stati rapinati dei propri telefoni cellulari ad opera di due coetanei. I due ragazzini sono stati avvicinati da altri due ragazzi e, sotto la minaccia di un coltellino svizzero, sono stati rapinati dei propri i-phone.

Nella denuncia le vittime hanno fornito una descrizione dettagliata dei propri aggressori e gli agenti della squadra mobile di Cremona, sfruttando al meglio tutti gli elementi raccolti, in breve hanno identificato uno degli autori della rapina. Il ragazzo ha spiegato che i cellulari li aveva presi il complice il quale, poco dopo, è stato anch’egli rintracciato presso la sua abitazione.

Il giovane, messo davanti alle sue responsabilità, ha ammesso tutto riconsegnando i cellulari rubati. I due ragazzini di 15 e 17 anni sono stati quindi denunciati per rapina aggravata in concorso e riconsegnati ai genitori.
I telefonini recuperati sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Menu