giovedì 16 febbraio 2012

Michele Latorraca: “Emergenza neve, responsabilità e trasparenza”

La situazione di emergenza acuta sembra ormai alle spalle, rimangono tutti gli interventi per la messa in sicurezza degli edifici pubblici ed in particolar modo di quelli scolastici e far ripristinare qualche utenza ancora disattivata. Auspicavo la settimana scorsa un dibattito per evidenziare non solo le responsabilità istituzionali relative alla situazione drammatica a cui la nostra terra è stata sottoposta, ma anche nuove proposte per cercare di evitare situazioni simili nel futuro, ma vedo che adesso è il momento dei ringraziamenti, degli approcci pilateschi e soprattutto della corsa all’accaparramento degli stanziamenti per gestire la ricostruzione.

Per fare chiarezza, una nevicata non dovrebbe mai essere un evento eccezionale, almeno fino a quando non supera i 60/70 cm (è il caso avvenuto nella stragrande maggioranza dei comuni ciociari), in questi casi il massimo responsabile operativo di protezione civile è il sindaco e subito dopo provincia e regione. La protezione civile nazionale ha soprattutto una attività di indirizzo, di promozione e di coordinamento dei progetti, ma non svolge ruoli operativi a meno che non ci sia una situazione di emergenza dichiarata nel momento in cui le singole autorità locali non riescano, coi mezzi che hanno a disposizione, a fronteggiare il fenomeno.

Ci si chiede se, molti comuni sono attrezzati con un piano neve adeguato e se, soprattutto, visto il recente caso del sindaco di Roma, se sappiano “interpretare” i comunicati della protezione civile.

Tuttavia è inutile negare che vi sono sicuramente delle crepe nel sistema. Non è pensabile che si preveda una aumento delle accise per coprire i costi aggiuntivi nel caso di calamità naturali, nè che le aziende concessionarie di utenze domestiche e commerciali (acqua, telefono e luce), non si dotino anch’esse di mezzi adeguati a fronteggiare le emergenze; inoltre è bene sottolineare come la protezione di un territorio deve necessariamente passare per una adeguata manutenzione dello stesso, cosa che non solo non è stata fatta ma spesso è alla base di alcuni disservizi, soprattutto elettricità e fornitura di acqua potabile, come è accaduto con il crollo di piante sui tralicci dell’alta tensione.

In attesa che si cerchi di imparare qualcosa dagli ultimi accadimenti e provvedere a rimodulare responsabilità e formare professionalità ai vari livelli istituzionali, magari con nuove norme innovative che prevedano anche incentivi fiscali e obblighi normativi per prevedere sistemi di assicurazione dei beni privati, in quanto è inimagginabile che sia sempre lo Stato a metterci una pezza e ripagare il tutto, spero si intraprenda una strada di trasparenza nell’erogazione di fondi ai privati e alle aziende per la messa in sicurezza degli immobili e per il ripristino delle attività produttive. Ciò vuol dire che individuati in maniera univoca i criteri di ripartizione delle somme che sicuramente e necessariamente verranno stanziate per ripartire, mi aspetto l’elenco pubblicato sui vari siti istituzionali di tutti i soggetti che usufruiranno a vario titolo di questi stanziamenti con la descrizione della motivazione di attribuzione, perché non lo è mai stato, ma sicuramente non è adesso il tempo per sprecare risorse e per avvantaggiare i soliti PADRONI DEL VAPORE.

Michele Latorraca
Segretario Associazione Radicale Pier paolo Pasolini della Provincia di Frosinone

Sora, controlli antidroga. Due giovani presi con quattro Gr di canapa indiana
15 ore fa

FROSINONE TODAY - Proseguono senza sosta i controlli da parte della polizia di Stato per arginare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. ...

Sant'Andrea, muro di cinta e pilastri abusivi, tre denunciati
15 ore fa

FROSINONE TODAY - Un muro di cinta abusivo con pilastri in cemento armato dove avevano inserito un cancello. A bloccare tre persone&...

Cassino - Abusivismo edilizio, tre denunce
11 ore fa

LA PROVINCIA - I militari della Compagnia di Cassino sono sempre più impegnati nella prevenzione e repressione dei reati in genere, al ...

Ci ha lasciato Annita Paniccia
6 giorni fa

ANNITA PANICCIA - Il giorno 15 Giugno 2018, alle ore 20:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 86, ANNITA PANICCIA (in Vinci), "Nannina". ...

Ci ha lasciato Teresa Ornella
7 giorni fa

TERESA ORNELLA - Il giorno 15 Giugno 2018, alle 16:45, si è spenta serenamente, assistita dai suoi cari, TERESA ORNELLA (vedova Costantini), di anni 80. I funerali saranno ...

Biosì Indexa Sora: dopo otto anni di matrimonio Santucci saluta i bianconeri
7 giorni fa

BIOSì INDEXA SORA - L'Argos Volley comunica che dopo un “matrimonio” durato ben 8 anni, sebbene non continuativi, per la società e Marco Santucci le ...

Chiusura temporanea S.P.D.C. Sora, interviene anche l'UGL
7 giorni fa

OSPEDALE SORA - In riferimento alla chiusura temporanea del reparto SPDC (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura) dell’Ospedale di Sora, UGL Medici ...

«S.P.D.C. Sora: non si ignorino le esigenze del territorio». Il monito di Loreto Marcelli
7 giorni fa

LORETO MARCELLI - «In merito alla temporanea chiusura, per lavori, del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura () di Sora si é svolto, nei giorni ...

Sora Calcio: la società volsca blinda i suoi giovani
7 giorni fa

SORA CALCIO - Il Sora Calcio annuncia le conferme per i giovani classe 2000 Alessandro Ferrari (difensore), Edoardo Campoli (difensore), Andrea Francazi (centrocampista), Mattia ...

La Paolucci Liquori di Sora alla conquista di Brooklyn
1 settimana fa

PAOLUCCI LIQUORI - Nei giorni 12 e 13 Giugno la Paolucci Liquori di Sora è stata protagonista, presso il Brooklyn Expo Center, del BCB 2018, alias "Bar ...

SORA - Sfalcio erba, pulitura vie e marciapiedi: il programma dal 18 al 23 Giugno
1 settimana fa

AMBIENTE SORA - Al fine di evitare iniziative che non siano in linea con la programmazione del Comune, nell’ottica di razionalizzare e ...

Imperdibile Corso di Scacchi ad Isola del Liri
1 settimana fa

CIRCOLO SCACCHISTICO LA TORRE VALCOMINO - Questi corsi nascono con l'idea di diffondere il gioco degli scacchi come non è stato mai fatto fino ad ora, ovvero: ...

Ci ha lasciato Mauro Bianchi (ex Pizzeria Federico)
1 settimana fa

MAURO BIANCHI - Il giorno 14 Giugno 2018 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari MAURO BIANCHI (ex Pizzeria Federico). I funerali avranno luogo Sabato 16 ...