Mercato della Terra di Anagni – Piazza Cavour 29 e 30 aprile/ 1 maggio 2012

Un carrello della spesa sempre più povero ma sempre più salato a causa dell’aumento dell’Iva e del prezzo finale applicato ai prodotti in vendita: è quanto certifica una ricerca dell’Istat, l’Istituto Nazionale di Statistica che ha rilevato ingenti aumenti per pane, pasta, zucchero e caffè, con picchi complessivi del 4,6%. E se incrementi di questo tenore non si verificavano ormai dal 2008, una famiglia di quattro persone arriverà a spendere per la spesa 671 euro in più rispetto allo scorso anno (stime Codacons).

Per ovviare a situazioni di questo tipo, ma soprattutto per venire incontro alle esigenze di una popolazione costretta a subire gli effetti della crisi economica attuale, il Comune di Anagni, in collaborazione con l’associazione “Strada del Vino Cesanese” e la “Strada del Vino Terra del Cesanese di Olevano Romano”, ha stretto un’importante intesa con la Condotta Slow Food “Territori del Cesanese” per avviare anche nella città dei Papi il Mercato della Terra.

 

Primo in tutta la Provincia di Frosinone, il Mercato della Terra di Anagni si svolgerà ogni ultima domenica del mese e vedrà protagonisti i produttori locali che, coniugando la bontà del cibo all’amore per l’ambiente, insegneranno ai loro clienti un altro modo di fare la spesa. Interessanti saranno inoltre i Laboratori del Gusto che verranno di volta in volta presentati a dimostrazione che una cultura alimentare responsabile e solidale è senza dubbio possibile. Tra i prodotti che potranno essere acquistati, un posto di tutto rispetto verrà conferito al miele e all’olio extra vergine di oliva, ma abbondante sarà anche la scelta dell’ortofrutta, delle confetture e dei dolci tipici; non mancheranno sui banchi la birra artigianale ed i formaggi della campagna ciociara tra cui la Marzolina, presidio Slow Food di tutta la Provincia. In occasione della manifestazione “Rosso Cesanese” il Mercato della Terra di Anagni verrà inaugurato domani, domenica 29 aprile (dalle ore 10 alle ore 20) in Piazza Cavour e vi resterà anche nei giorni di lunedì 30 aprile e martedì 1 maggio 2012.

 

«Un Mercato della Terra – fanno sapere dall’associazione Slow Food – nasce quando produttori, enti pubblici, cittadini, condotte Slow Food e altri soggetti interessati come i ristoratori creano un nuovo spazio di incontro fra consumatori e produttori alimentari. I prodotti venduti nei Mercati della Terra rispondono a criteri qualitativi precisi, che riflettono i principi Slow Food del buono, del pulito e del giusto.
Prodotti buoni perché sono freschi e di stagione; puliti perché realizzati localmente, con coltivazioni e processi di produzione sostenibili per l’ambiente che escludono gli organismi transgenici (OGM); giusti perché hanno prezzi accessibili per i consumatori e un giusto compenso per i produttori. Si tratta infine di prodotti che preservano la cultura alimentare della comunità che ospita il mercato e contribuiscono alla difesa della biodiversità».

 

PROGRAMMA:
Domenica 29 aprile: dalle ore 10 il Gruppo Teatrale Koinè coinvolge i visitatori con “Le Mani in Pasta”e “Degustazione Teatralizzata del Pecorino”.

Domenica 29 aprile: ore 17 convegno di presentazione dei progetti realizzati nell’ambito del workshop “Le Wine Oil” a cura di ADD (Ass.Distretto del Design) e in collaborazione con la Condotta Slow Food ‘Territori del Cesanese’.
Lunedì 30 aprile: dalle ore 10 Laboratorio del Formaggio e dimostrazione della realizzazione della Mozzarella di Bufala d’Amaseno a cura dell’azienda.agr.EMME-Caseificio San Lorenzo in Valle.
Martedì 1 maggio: dalle ore 10 Laboratorio di degustazione dell’Olio Extravergine d’oliva e dimostrazione della realizzazione ecosostenibile del sapone con i residui della lavorazione dell’olio.

 

Anagni, 27.04.2012

Menu