Maxi servizio dei Carabinieri di Frosinone nella notte. In strada 56 militari e 28 automezzi

La scorsa notte, nell’ambito di un servizio coordinato a largo raggio predisposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati, con particolare attenzione a quelli predatori, in materia di sostanze stupefacenti e di armi, che ha visto l’impiego complessivo di 56 militari e 28 automezzi, i Reparti dipendenti hanno conseguito i seguenti risultati:

CASSINO

– venivano deferiti in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcoolica, un 42enne e un 35enne residenti nel cassinate, poiché controllati alla guida delle loro rispettive autovetture nel centro abitato di Cassino con tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla legge. I militari contestualmente provvedevano al ritiro dei documenti di guida;

– veniva deferito in stato di libertà per inosservanza di un provvedimento dell’Autorità di P.S. un 34enne proveniente dal napoletano, già censito, sorpreso in piazza Nicolas Green inadempiente al divieto impostogli di far ritorno nel Comune di Cassino per tre anni;

– veniva segnalato quale assuntore di sostanza stupefacente un 26enne della provincia di Caserta, il quale, nel corso di una perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso di grammi uno circa, sottoposta a sequestro amministrativo;

– i militari del locale Comando Compagnia, nell’ispezionare i luoghi solitamente frequentati da tossicodipendenti, rinvenivano nei pressi di una panchina, un involucro in cellophane contenente grammi 21 circa di sostanza stupefacente del tipo eroina, già suddivisa in dosi, sottoposta a sequestro.

– a seguito di una lite tra due parenti all’interno di un’abitazione, i militari della Stazione di Cervaro intervenivano sul posto e, dopo aver sentito le parti, procedevano al ritiro cautelativo delle armi legalmente detenute da entrambi con il relativo munizionamento, nonché della licenza di porto d’armi uso caccia in loro possesso, poiché nel corso della discussione si erano verbalmente minacciati.

SANT’APOLLINARE

– veniva deferito in stato di libertà, per guida in stato di ebbrezza alcoolica, un 75enne che, sottoposto ad alcoltest poiché notato in evidente stato di alterazione psicofisica, veniva trovato con valori superiori a quelli previsti dalla norma. L’autovettura veniva sottoposta a fermo amministrativo e contestualmente gli venivano ritirati di documenti di guida.

ATINA

– venivano proposti per il foglio di via obbligatorio due uomini di nazionalità rumena, già censiti, notati aggirarsi con atteggiamento sospetto nei pressi degli esercizi commerciali del posto.

– automezzi controllati n. 244;

– persone identificate n. 369;

– perquisizioni veicolari/personali/domiciliari eseguite n. 9;

– contravvenzioni elevate al c.d.s. n. 33;

– esercizi pubblici controllati n. 4;

– persone sottoposte agli arresti domiciliari controllate n. 8.

Menu