martedì 27 ottobre 2015

Mastrobuono bocciata dai sindaci, la Sen. Spilabotte: «Basta con i soggetti attuatori»

Ci siamo. E’ il momento. Lunedì il “soggetto attuatore”, la Mastrobuono, come essa stessa si è definita su un noto quotidiano locale, si è presentata davanti ad oltre 60 Sindaci che, a turno ed insistentemente, l’avevano attaccata in questi mesi per tutte le gravi disfunzioni esistenti. Non poteva finire diversamente: le bugie hanno le gambe cortissime. La Mastrobuono è stata sonoramente bocciata dai primi cittadini (la maggior parte dei quali del PD, del mio stesso partito), in rappresentanza di oltre 350 mila abitanti (cioè oltre 7 cittadini su 10). Lo avevamo ampiamente previsto. L’esito della conferenza è emblematico per aprire gli occhi a quanti ancora non lo avessero fatto. Non è più solo una questione “tecnica”: un manager pubblico è davvero tale non solo se raggiunge gli obiettivi fissati, ma soprattutto se sa decidere e condividere le azioni con il territorio, i soggetti istituzionali ed anche con i suoi stessi dipendenti.

Tutto ciò è accaduto? Quanto verificatosi lunedì nel Salone di Via Armando Fabi costituisce una risposta eloquente a tale interrogativo. Fra una settimana, dieci giorni, un mese, due mesi, non lo so; ma so benissimo che si dovrà voltarepagina! Non credo che in Regione, vista la saggezza del Presidente Zingaretti, vi siano giochi o alchimie politiche per non cambiare immediatamente rotta. Siamo tutti in procinto di dover dar conto all’azionista di maggioranza – il cittadino – del nostro operato. Siamo sicuri che da Roma a fuori Roma i territori confermeranno la fiducia a questa classe politica? Dunque, la nomina del nuovo manager non può essere calata dall’alto e, soprattutto, deve necessariamente prescindere da copioni o “regie” di chi non ha ricevuto alcun mandato elettorale e, in ogni caso, non ha formalmente alcun titolo per decidere.

La ASL di Frosinone ha bisogno, mai come in questo periodo, di un’urgente pacificazione che abbracci il territorio e l’ambiente interno, ripristinando funzionamento e fiducia verso il servizio sanitario provinciale e spinta motivazionale per i tanti professionisti oggi sacrificati da un management tutto “calcoli ed obiettivi”. Non dovrà essere nominato un Direttore Generale alle prime armi, cioè qualcuno che, come già sottolineato da più parti, venga a fare “scuola guida”. Non ce lo possiamo permettere, perchè la barca rischierebbe di affondare definitivamente. Serve invece un manager, necessariamente espressione di questo territorio, esperto, stimato da tutti (ivi compresi i dipendenti dell’Azienda) e già messo alla prova con efficacia per diversi anni nel medesimo e delicato incarico che andrà a ricoprire. Impegnandoci tutti insieme, ognuno per il proprio ruolo, possiamo ancora farcela. A patto di non sbagliare questa delicatissima scelta.

DICHIARAZIONE RILASCIATA IERI A MARGINE DELL’ASSEMBLEA “Un risultato senza dubbio schiacciante ma che non rappresenta una sorpresa: l’epilogo ampiamente previsto di una gestione assolutamente inadeguata”. Queste le prime parole pronunciate dalla Senatrice Maria Spilabotte in merito alla bocciatura del DG della ASL Mastrobuono avvenuta nell’assemblea del 26 Ottobre. Ufficio Stampa Senatrice Maria Spilabotte

Botte e maltrattamenti alla mamma, allontanato da casa un 49enne del posto
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Una povera mamma da oggi finalmente potrà avere una vita più tranquilla dopo che al figlio gli è stato imposto il ...

Scontro tra tre camion, inferno di fuoco in A1. Un autista muore nelle fiamme
1 ora fa

FROSINONE TODAY - Un autista bruciato vivo e un inferno di fuoco lungo la corsia sud dell'A1 nel tratto compreso tra i caselli ...

Le tristi verità e le bugie rivelate dalla morte di Annamaria (di F. Ducato)
1 ora fa

ALESSIO PORCU - C'è una relazione dei carabinieri che parla chiaro. Ma c'è anche un dato di fatto che parla altrettanto chiaro: in ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
6 ore fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

Una estate felice, tutti pazzi per le offerte di Punto Fresco. Ecco il nuovo volantino!
6 ore fa

SUPERMERCATI PUNTO FRESCO - Grande spesa del sabato o di un giorno a vostro piacimento? Fermi tutti, prima di uscire prendete la vostra lista ...

L'Originale Sagra della Pizza Fritta di San Giorgio a Liri
21 ore fa

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

David Sassoli a Isola del Liri, incantato dalla Cascata e dalla dimora storica dei Duchi di Sora
2 giorni fa

ANTONELLA DI PUCCHIO - “Abitate in un posto da favola, non ci sono altre parole per descrivere questi luoghi”. David Sassoli è tornato sulle rive ...

Super coltivazione di marijuana scoperta dai Carabinieri in Valle di Comino
2 giorni fa

CARABINIERI SORA - Nella tarda serata di ieri, a San Donato Val di Comino, i militari della locale Stazione hanno arrestato per “coltivazione ...

SORA - Uomo nei guai per sottrazione di minore
2 giorni fa

POLIZIA SORA - Gli operatori del Commissariato di PS di Sora hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un giovane rumeno, per sottrazione di minore ...

È venuta a mancare Anna Maria Colantonio
2 giorni fa

ANNA MARIA COLANTONIO - Il giorno 16 Luglio 2018, alle ore 20:35, circondata dall'affetto dei suoi cari, è venuta a mancare, all'età di 71 anni, ANNA MARIA COLANTONIO (vedova ...

SORA - Corso per Ufficiali di Polizia Giudiziaria, ieri la consegna degli attestati per 37 agenti
2 giorni fa

POLIZIA LOCALE SORA - Si è tenuta mercoledì 18 luglio, alle ore , nella Sala Consiliare del Comune di Sora, la cerimonia di consegna degli attestati del ...

SORA - Casapound punta il dito sui centri d'accoglienza: «Vanno controllati periodicamente»
2 giorni fa

ROBERTO MOLLICONE - Ancora un azione di CasaPound Italia contro il business accoglienza. I militanti sorani del movimento della tartaruga frecciata hanno affisso ...

Ci ha lasciato il Prof. Pietro Amicucci
3 giorni fa

PIETRO AMICUCCI - Il giorno 18 Luglio 2018, alle ore 2:30, è venuto a mancare, all'età di 73 anni, il Prof. PIETRO AMICUCCI. I funerali avranno luogo il ...