venerdì 20 maggio 2016

Marco Pannella nel ricordo di Michele Latorraca

E’ da ieri che sono chiuso in un dolore che pervade la mia persona. Un dolore che ha varie sfaccettature, di ciò che poteva essere e non è stato, ciò che potevo fare e non ho fatto, ciò che ho condiviso, che mi ha dato da pensare e che mi ha completamente avvolto. Sono uno dei pochi radicali “storici”, considerato la mia militanza ultraventennale, che non aveva un rapporto personale con Pannella. Un po’ per timidezza, la mia, molto per scelta.

Marco aveva un carattere difficile, non era facile stargli accanto e probabilmente anche io avevo un carattere poco compatibile con Pannella. A me è sempre interessato capire le sue battaglie politiche, dare un apporto da militante, fare un passo nella direzione giusta, non mi interessava esserne amico, avevo timore di esserne troppo coinvolto dal punto di vista personale.

Ho contato nulla nella sua vita, ma lui ha contato molto nella mia e credo nella vita di tutti noi italiani.
Molti lo ricordano per le battaglie sul divorzio, sull’aborto, sull’obiezione di coscienza (spesso svilita nell’accezione con cui facilmente adesso se ne fa abuso), a me piace ricordarlo anche e soprattutto per le battaglie impopolari che sono diventate popolarissime dopo e penso alla legalizzazione delle sostanze stupefacenti o alla legalizzazione dell’eutanasia, la libertà di ricerca scientifica, ma anche a quelle che ancora scontano una impopolarità, spesso legata alla mancata conoscenza delle stesse, come quelle sulla giustizia giusta, l’amnistia, il tribunale penale internazionale, la moratoria universale sulla pena di morte, gli Stati Uniti d’Europa e d’America, l’organizzazione mondiale della e delle democrazie e, ovviamente, la lotta per lo sterminio per fame nel mondo.
In tutto questo è giusto ricordare la sua ultima lotta politica per la transizione verso lo Stato di diritto e l’affermazione del diritto umano alla conoscenza; in provincia di Frosinone, il comune di Anagni ha già approvato una mozione che impegna il governo italiano a supportare la propria candidatura come membro temporaneo del Consiglio di Sicurezza Onu, proprio sull’affermazione dello Stato di Diritto.

Un amico e compagno di battaglie di Sciascia, di Pasolini, di Tortora, di Modugno,di Vasco, di Saramago, Ionescu, Sartre, e del Dalai Lama. Un militante della libertà e della laicità, un uomo che ha sempre sfidato l’impopolarità per non essere antipopolare, un politico che non si è mai seduto sugli allori e che ha sempre cercato nuove battaglie, un integralista del diritto contro le ragion di Stato o di partito, insomma una persona d’altri tempi che, come amava dire lui, speriamo futuri. Spes contra spem. Il suo ultimo grande insegnamento, “essere” speranza e non “avere” speranza, essere proattivi e non sperare in una soluzione calata dall’alto.
Ciao Marco, mi mancherai, spero solo non troppo.

Michele Latorraca
Segretario Associazione Radicale Pasolini della provincia di Frosinone
Membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani

Donna morta stamane per shock anafilattico: comunicato della ASL di Frosinone
1 giorno fa

CIOCIARIA24 - L'azienda esprime il suo cordoglio, poi esterna una serie di precisazioni. .

Anagni, donna morta al PAT la Asl chiarisce: 'non andava portata li'
20 ore fa

FROSINONE TODAY - Una morte, quella della signora di questa mattina al presidio sanitario di Anagni dove era arrivata in shock anafilattico dopo ...

Omicidio Pompili, i bambini di Gloria dati in adozione. Respinte le richieste della nonna
4 ore fa

FROSINONE TODAY - I bambini di Gloria Pompili, la ragazza di 23 anni residente a Frosinone e trovata cadavere lo scorso anno sulla Monti ...

David Sassoli a Isola del Liri, incantato dalla Cascata e dalla dimora storica dei Duchi di Sora
20 ore fa

ANTONELLA DI PUCCHIO - “Abitate in un posto da favola, non ci sono altre parole per descrivere questi luoghi”. David Sassoli è tornato sulle rive ...

Super coltivazione di marijuana scoperta dai Carabinieri in Valle di Comino
1 giorno fa

CARABINIERI SORA - Nella tarda serata di ieri, a San Donato Val di Comino, i militari della locale Stazione hanno arrestato per “coltivazione ...

SORA - Uomo nei guai per sottrazione di minore
1 giorno fa

POLIZIA SORA - Gli operatori del Commissariato di PS di Sora hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un giovane rumeno, per sottrazione di minore ...

È venuta a mancare Anna Maria Colantonio
1 giorno fa

ANNA MARIA COLANTONIO - Il giorno 16 Luglio 2018, alle ore 20:35, circondata dall'affetto dei suoi cari, è venuta a mancare, all'età di 71 anni, ANNA MARIA COLANTONIO (vedova ...

SORA - Corso per Ufficiali di Polizia Giudiziaria, ieri la consegna degli attestati per 37 agenti
1 giorno fa

POLIZIA LOCALE SORA - Si è tenuta mercoledì 18 luglio, alle ore , nella Sala Consiliare del Comune di Sora, la cerimonia di consegna degli attestati del ...

SORA - Casapound punta il dito sui centri d'accoglienza: «Vanno controllati periodicamente»
1 giorno fa

ROBERTO MOLLICONE - Ancora un azione di CasaPound Italia contro il business accoglienza. I militanti sorani del movimento della tartaruga frecciata hanno affisso ...

Ci ha lasciato il Prof. Pietro Amicucci
2 giorni fa

PIETRO AMICUCCI - Il giorno 18 Luglio 2018, alle ore 2:30, è venuto a mancare, all'età di 73 anni, il Prof. PIETRO AMICUCCI. I funerali avranno luogo il ...

Riqualificazione Parco Nassirya: Lino Caschera spiega i dettagli
2 giorni fa

LINO CASCHERA - Dopo Parco la Posta, in località San Domenico, restituito alla sua bellezza e decoro, prosegue l’attività di ripristino e ...

Lavori salita ospedale, Luca Di Stefano perde la pazienza: «A Sora si amministra in modo grossolano»
2 giorni fa

LUCA DI STEFANO - «Sono trascorsi circa due mesi dall’inizio dei lavori per la messa in sicurezza della strada che porta all’Ospedale ...

Globo Bpf Sora: si ritorna alla vecchia denominazione. Ecco il nuovo roster 2018/19
2 giorni fa

GLOBO BPF SORA - Tesseramenti chiusi per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che, entro il termine ultimo previsto per le ore 17:00 di ...