Marcelletti nuovo coach della Prima Veroli (di Gianni Federico)

E’ quasi ufficiale, manca solo la firma, ma sembra ormai certo che il timoniere del Basket Veroli per la stagione 2012-2013 sarà Franco Marcelletti, ex allenatore nella passata stagione della Domotecnica Ostuni. Terminata l’avventura con la squadra pugliese, l’allenatore campano è chiamato a guidare il Basket Veroli in uno dei più difficoltosi campionati italiani di basket, la Legadue che però rimane sempre il più bello e spettacolare. Sarà fondamentale l’esperienza maturata nella splendita carriera attraverso la quale Marcelletti è riuscito a tirare fuori il meglio di tanti giocatori che hanno caratterizzato la pallacanestro italiana degli ultimi venti anni. Una virtù che naturalmente il Basket Veroli cercherà di utilizzare a proprio vantaggio nella prossima regular season che partirà nel mese di ottobre. Marcelletti è un santone del basket italiano, come coach è stato protagonista della grande cavalcata della Juve Caserta portandola allo scudetto del 1991, in seguito è stato alla guida tecnica della Scaligera Verona (1992-1996 e 1998-2000), dell’Olimpia Milano (1996.1996) e della Pallacanestro Reggiana (2000- 2002). Negli ultimi anni dopo una breve parentesi a Capo d’Orlando e a Scafati, nel 2004, dopo 12 anni ritorna a Caserta, con la quale sfiorò la promozione in serie A nel 2007. Il ritorno prima a Reggio Emilia poi ancora con Verona in Legadue. La carriera di Marcelletti come abbiamo già detto è stata caratterizzata dal grande lavoro svolto con i giovani che ha lanciato in serie A e molti poi approdati in nazionale. Tra i tanti: Ferdinando Gentile, Vincenzo Esposito, Sandro Dell’Agnello, Davide Bonora, Alessandro Frosini, Giacomo Galanda, Marco Mordente e Luca Infante. Il nuovo coach giallorosso dunque rappresenta una buona parte della storia del basket italiano che è passata. Cosa riserverà il futuro? Per ora nessuna novità soffia dalle parti di via Parco Rimembranza, anche se il primo passo sembra essere stato fatto, quello cioè di aver scelto il tecnico, non uno dei tanti, ma il tecnico per eccellenza, un maestro. Ancora però nessuna ufficialità da parte della società verolana che a questo punto potrà cominciare a pensare alla costruzione di un roster che, nonostante l’austerità dettata dalla crisi, possa essere competitivo, una squadra insomma che dovrà presentarsi come una delle protagoniste della prossima stagione agonistica. Sul fronte giocatori si attendeva l’arrivo del nuovo coach per pianificare le strategie di mercato, ma intanto si sapeva che fino al 30 giugno Elder sarebbe rimasto a disposizione per un eventuale rinnovo di contratto, nelle stesse condizioni dell’ala piccola americana ci sono altri tre giocatori, Roberto Rullo, Riccardo Cortese e Stefano Iannone. per quanto riguarda Jackson non si hanno notizie riguardo ad un rinnovo, si attendono sviluppi in tal senso nelle prossime settimane anche se da tempo è noto che metà squadra verrà cambiata. Ora queste scelte spettano al gm Ferencz bartocci e al nuovo coach Marcelletti che dovranno fare delle valutazioni prima di ogni cosa nella scelta dei giocatori ai quali poi dovranno trasmettere grandi motivazioni. Gianni Federico

Menu