sabato 31 gennaio 2015

Mamma e figlia in ospedale. Arrestato giovane pirata della strada ubriaco

Alle ore 19,30 circa di ieri, i Carabinieri di Ceprano, in collaborazione con quelli della Stazione di Arce, sono intervenuti lungo la S.R. 6 Casilina al Km. 107+500, a seguito di un grave sinistro stradale in cui era rimasta coinvolta un’utilitaria condotta da una donna 43 enne del posto, che trasportava la propria figlia di anni 6.

Nella circostanza rilevavano che l’auto aveva sbandato lateralmente, andando a sbattere contro un albero di alto fusto. Nell’impatto la conducente aveva riportato gravi lesioni per cui, dopo le prime cure prestatele presso il pronto soccorso di Frosinone, nel corso della stessa serata era stata trasportata d’urgenza presso il Policlinico Umberto Primo di Roma ove veniva ricoverata in prognosi riservata a seguito di “politrauma”, mentre la bambina, avendo riportato lesioni più lievi, veniva ricoverata presso l’ospedale di Frosinone.

Le testimonianze acquisite sul posto ed i rilievi effettuati, consentivano ai militari operanti di accertare che il sinistro era stato presumibilmente causato da una manovra di sorpasso maldestramente eseguita dal conducente di un’altra autovettura di grossa cilindrata,  rinvenuta chiusa nelle campagne adiacenti ad una distanza di circa 200 metri dall’altro veicolo.

Il veicolo risultava intestato ad un cittadino rumeno 27enne domiciliato a Ceprano, non reperito sul posto. Considerando le circostanze che avevano verosimilmente caratterizzato il sinistro e la conseguente omissione dei soccorsi da parte del conducente dell’auto coinvolta, venivano immediatamente attivate le ricerche del proprietario della seconda autovettura, al fine di verificarne le relative responsabilità.

Solo successivamente, trascorse quasi due ore, quest’ultimo veniva bloccato dagli stessi militari mentre stava per apprestarsi a recuperare il proprio veicolo. Nella circostanza il soggetto forniva delle inverosimili giustificazioni non confermate dal quadro investigativo delineatosi nell’immediatezza.

Atteso che i due mezzi presentavano evidenti ammaccature compatibili con la supposta dinamica del sinistro e che il proprietario della vettura di grossa cilindrata coincideva con lo stesso conducente coinvolto nell’incidente, quest’ultimo veniva immediatamente sottoposto al test dell’etilometro che consentiva di rilevare un tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla normativa vigente.

Delineata la grave condotta omissiva, il conseguente allontanamento dal luogo dell’incidente, le gravissime lesioni riscontrate dalle persone coinvolte, nonché la positività al test alcolemico, i militari procedevano all’arresto del cittadino rumeno. La competente A.G. disponeva la preliminare custodia nella camera di sicurezza di quella Compagnia Carabinieri in attesa del rito direttissimo celebrato nella tarda mattinata odierna. Nella circostanza, dopo la convalida dell’arresto, il Giudice sottoponeva l’indagato all’obbligo della firma. I mezzi coinvolti venivano sequestrati, mentre all’indagato veniva anche ritirata la patente di guida.

Arriva in ospedale e muore subito dopo. Una morte che si tinge di giallo
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Una morte quella avvenuta questo pomeriggio nell'ospedale di Frosinone che si è tinta di giallo. M. T. ...

Morto in ospedale, polizia sulle tracce di un cinquantenne che aveva litigato con Michele Liburdi
6 ore fa

FROSINONE TODAY - Morte di Michele Liburdi (l'uomo di Giuliano di Roma deceduttto alla Spaziani nella giornata di domenica), agenti ...

Serrone, 42enne trovato privo di vita in casa
24 ore fa

FROSINONE TODAY - Un'altra tragedia ha colpito il nord della Ciociaria nel fine settimana. Solo qualche giorno fa in località le ...

Grandissimo successo per gli eventi organizzati da Il Faro
3 ore fa

IL FARO - Terminata le settimane di eventi organizzati dall’Associazione IL Faro. Grandissimo successo di pubblico per il variegato cartellone di sei ...

Ci ha lasciato Fenisia Di Cocco
6 ore fa

FENISIA DI COCCO - Il giorno 21 Luglio 2018, alle ore 16:00, amorevolmente assistita dai suoi cari, è venuta a mancare FENISIA DI COCCO (vedova Maciocie). I funerali ...

Servizio Civile nel Comune di Sora: prorogata la scadenza delle domande
6 ore fa

SERVIZIO CIVILE - E’ prorogato alle ore del 31 luglio 2018 il termine per la presentazione delle domande dei bandi di servizio civile per la ...

M5S Sora: la travagliata variazione del Piano Triennale Opere Pubbliche
2 giorni fa

FABRIZIO PINTORI - «Nel Consiglio Comunale del 28 giugno scorso è stata approvata la variazione del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018/2020. Si è trattata di una ...

Modena e Trento: inizio da brividi per la Globo Bpf Sora. Compilati i calendari di A
2 giorni fa

GLOBO BPF SORA - La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora può cominciare ufficialmente a fare i conti con i suoi avversari dopo che ...

Siti archeologici abbandonati, CasaPound Sora: Poco rispetto per la nostra storia
2 giorni fa

ROBERTO MOLLICONE - Riceviamo e pubblichiamo. Altra denuncia di CasaPound, sempre più determinata a portare avanti le proprie battaglie. Questa volta nell'occhio del ...

Si rinnova ed amplia l’offerta progettuale per la riqualificazione del Rione Napoli
2 giorni fa

MASSIMILIANO BRUNI - Ieri sera nella sede del Comune in un incontro svoltosi alla presenza di una folta rappresentanza del quartiere di Via ...

Ci ha lasciato Tommaso Ferrari
2 giorni fa

TOMMASO FERRARI - Il giorno 20 Luglio 2018, alle ore 1:05, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 96, TOMMASO FERRARI. I funerali si ...

SORA - D'Orazio soddisfatta per i lavori eseguiti nel Parco Nassirya a San Giuliano
2 giorni fa

MARIA PAOLA D'ORAZIO - «Colgo con grande e personale soddisfazione la notizia a mezzo stampa sui lavori eseguiti a Parco Nassirya nella zona di ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
2 giorni fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...