mercoledì 28 novembre 2012

Maltempo 4 morti in Italia, disagi in Ciociaria. Scuole chiuse e danni a Sora e Isola

Disagi in tutta la Ciociaria a causa del maltempo. La perturbazione Medusa ha portato alla chiusura di tutte le scuole a Sora e Isola del Liri per giovedì 29 novembre. Preoccupano i fiumi, specialmente il Liri e il Fibreno, a rischio esondazione. L’allerta meteo continuerà almeno nelle prossime 24 ore in Provincia di Frosinone dove si sono registrati alcuni smottamenti mentre delle strade sono state chiuse, in particolare nel sorano, a causa delle violente piogge.

Intanto l’AGI a livello nazionale il 28 novembre informa: Allarme maltempo: sono sette le regioni a rischio: Liguria, Piemonte, Veneto, Friuli, Toscana, Lazio, Campania. In Puglia si contano quattro morti in un incidente frontale tra due autovetture, avvenuto forse a causa del maltempo, sulla strada provinciale Francavilla Fontana- Ceglie Messapica. Le vittime sono tre delle 4 donne che viaggiavano su una Citroen “C3”, ed un uomo che era alla guida di una Fiat “Punto”. L’altra donna e’ rimasta ferita. L’incidente si e’ verificato nella contrada “Bax”, che si trova tra i due comuni brindisini. Disperso un operaio dell’Ilva a Taranto, colpita da una tromba d’aria. Al momento il bilancio secondo la Protezione civile della Puglia e’ di 38 feriti tra cui 9 bambini, alunni di una scuola di Statte, comune limitrofo al capoluogo, cinque bimbi sono ricoverati all’ospedale Moscati ed altri 4 nell’ospedale di Martina Franca.

 

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1