14 febbraio 2015 redazione@ciociaria24.net

Lotito e Frosinone che «neanche sanno dove sta»: la vicenda finisce in Parlamento

Sulla vicenda Lotito e ai futuri atti che il Movimento 5 Stelle intende portare avanti, è intervenuto il deputato Luca Frusone, dal quale riceviamo e pubblichiamo le seguenti dichiarazioni.

«Dopo la fuoriuscita della conversazione tra Lotito e Iodice abbiamo deciso insieme al collega Valente e al collega Vacca che si occupano di sport di presentare un’interrogazione anche alla Camera per chiedere delucidazioni al Sottosegretario Delrio con l’augurio che si apra anche un fascicolo in Procura. Dalle parole di Lotito si può facilmente intendere una gestione padronale di una Federazione e di una Lega.

Tutto ciò è increscioso, soprattutto perché si parla di sport, si parla di calcio e si dovrebbe parlare quindi di valori e non di soldi. Oggi purtroppo il gioco del Calcio invece che essere promotore di valori come la lealtà, la dedizione e la sportività è seriamente minacciato da atteggiamenti del genere. Le parole di Lotito fanno dubitare tifosi e società che nel mondo del Calcio impegno e sacrifici possano portare ai meritati risultati e così non può essere.

Pensare che delle squadre come il Frosinone non possano arrivare ai risultati che meritano solo perché non porterebbero soldi nelle casse della Lega è qualcosa che dovrebbe far riflettere tutti. Bisogna oggi fermarsi a riflettere se quello che abbiamo davanti sia effettivamente ancora un gioco, uno sport, una possibilità di crescita per tanti giovani che lo praticano e un’occasione di riscatto per delle città come Frosinone che purtroppo non brillano in altre classifiche oppure tutto questo è sacrificato in nome del dio denaro».

Dep. Luca Frusone
Movimento 5 Stelle

Menu