lunedì 26 ottobre 2015

L’Expo di Milano chiude nel segno della Ciociaria: ecco il nuovo grande evento in programma

Oltre 200 metri quadrati nel Padiglione Uno di Expo ospiteranno nuovamente le eccellenze della provincia di Frosinone. La Camera di Commercio e l’Aspiin, unitamente ai Comuni di Amaseno, Atina, Castelliri e alle aziende, offriranno al pubblico dell’Esposizione Universale di Milano il gusto, la natura e lo sport che questo territorio sa mettere a disposizione. Perché una cosa è certa: i prodotti tipici e il valore aggiunto dell’ospitalità lasceranno un segno indelebile della Ciociaria.

Dunque, la Camera di Commercio e l’Aspiin hanno promosso e organizzato una collettiva di aziende all’Expo di Milano, dal 28 al 31 ottobre, presso il padiglione Kip. Uno sforzo congiunto del sistema camerale per raccontare, attraverso progetti e prodotti, tutte le misure messe in campo per sostenere il territorio e la sua crescita. Dopo gli straordinari successi dei mesi scorsi, dunque la volontà è quella di chiudere con il…botto. A proposito di “botti”, da segnalare il 31 ottobre l’esibizione dell’Amaseno Marching Band.

I prodotti di eccellenza: dal fagiolo cannellino di Atina al peperone di Pontecorvo e all’aglio rosso di Castelliri, dal Cabernet al Cesanese del Piglio, dalle mozzarelle di bufala di Amaseno agli amaretti e ai liquori. E ancora: olio extravergine di oliva, il latte di asina, il pan pepato, il caffè. Senza dimenticare i piatti tipici in senso stretto, che saranno preparati “al momento” dai migliori ristoratori della provincia di Frosinone, dai ragazzi dell’Alberghiero di Sora e dagli “artisti” degli agriturismi. Ma queste sono soltanto alcune delle eccellenze di questo territorio.

Il 28 ottobre, nell’ambito di queste attività, la Camera di Commercio di Frosinone promuoverà il proprio territorio attraverso un convegno dal titolo “La Ciociaria Vi Aspetta” alla presenza del Prefetto di Frosinone S.E. Emilia Zarrilli, del Presidente della Camera di Commercio di Frosinone Marcello Pigliacelli e Nicoletta Trento, guida turistica, che racconterà le bellezze del territorio attraverso l’illustrazione di video che saranno trasmessi durante il convegno.

Il presidente Pigliacelli ha manifestato “viva soddisfazione per l’iniziativa di Unioncamere Lazio che ha voluto dedicare delle giornate di promozione territoriale alle province laziali ricordando che l’attività di promozione del territorio è tra gli asset fondamentali del programma che la Giunta Camerale di Frosinone e il Consiglio tutto sta perseguendo sin dal suo insediamento”.

La Camera di Commercio e l’Aspiin, attraverso le varie manifestazioni di questi mesi all’Expo, hanno centrato l’obiettivo: il made in Ciociaria è ormai sotto i riflettori e riscuote apprezzamenti e consensi. Marcello Pigliacelli, presidente della Camera di Commercio di Frosinone, dice: “Confermo quanto affermato all’inizio dell’Expo:la nostra provincia ha un patrimonio enorme di eccellenze: bisogna farle conoscere e la nostra “mission” è stata e continuerà ad essere questa. Per il rilancio economico c’è una sola strada da seguire, quella di scommettere sulla produzione e sulle competenze”.

Genesio Rocca, presidente di Aspiin, rileva: “Siamo davvero orgogliosi di rappresentare una terra che fa dell’enogastronomia e del turismo dei valori aggiunti dal punto di vista economico ma anche del patrimonio culturale”.

PUBBLIREDAZIONALE - Tante imperdibili opportunità nella nuova promozione valida fino al 21 Novembre 2018.

Ti potrebbe interessare
Come modificare le campagne pubblicitarie su Facebook dopo l'upgrade dell'algoritmo

Facebook - Vi ricordate i bei tempi, quelli in cui, a fronte di un investimento pari a un centinaio di euro, si ...