mercoledì 14 marzo 2012

LAZIODISU; ABBRUZZESE: nessun ridimensionamento per Cassino e Viterbo

“Il paventato ridimensionamento degli uffici Laziodisu, dislocati nelle Università di Cassino e Viterbo, è un argomento sul quale è necessario confrontarsi con la massima celerità. Non possiamo assolutamente non considerare l’importante funzione che queste sedi svolgono nei rispettivi territori, dove sono punto di convergenza di una popolazione studentesca estremamente eterogenea e proveniente da diverse regioni del centro Italia e del meridione. Ho ricevuto dall’assessore regionale all’Istruzione e alle Politiche Giovanili, Gabriella Sentinelli, ampie rassicurazioni e massima attenzione sulla necessità di mantenere in piedi, presso i due Atenei laziali, uffici idonei per continuare a svolgere un servizio di alto profilo a disposizione della popolazione studentesca”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, a seguito della proposta presentata giovedì scorso alla seduta della Conferenza dei Rettori delle Università del Lazio.

“E’ impensabile – ha aggiunto Abbruzzese – che con un semplice sportello si possa gestire, e soprattutto garantire, il diritto allo studio universitario per i circa 25mila studenti iscritti nei due Atenei laziali. Da parte mia ci sarà il massimo impegno a garantire un confronto con tutti gli attori di questa vicenda affinché, non solo vengano tutelati i diritti degli studenti, ma allo stesso tempo siano garantiti anche i posti di lavoro per impiegati e operatori in servizio all’Ente per il diritto agli studi universitari.

Comprendo l’esigenza di voler ridisegnare una struttura regionale che si occupa di un fondamentale diritto quel è quello allo studio, ma credo che su questo argomento la politica debba anche tenere in considerazione la necessità di scongiurare logiche accentratrici, basate esclusivamente sulla riduzione della spesa.

Raccolgo anche – ha concluso Abbruzzese – le preoccupazioni espresse dall’assessore provinciale Gianluca Quadrini, e assicuro sin da ora che della vicenda mi interesserò personalmente al fine di evitare che a Cassino e Viterbo resti un semplice sportello decentrato”.

Ti potrebbe interessare
Crio compressione a Roma: di cosa parliamo, a chi serve e dove farla

Crio compressione Roma - La crio compressione è quel trattamento terapeutico che ci consente di ridurre edemi e infiammazioni di tessuti traumatizzati, attenuando il dolore ...

Crio ultrasuoni a Roma: come scegliere il posto giusto per effettuare il trattamento

Crio ultrasuoni Roma - Prima di selezionare un centro fisioterapico a Roma nel quale si effettuano trattamenti con crio ultrasuoni, bisogna avere un'idea chiara ...

Analisi baropodometrica: a Roma la fanno proprio tutti, giovani e grandi

Analisi baropodometrica Roma - A Roma si può dire che l'analisi baropodometrica non viene affatto sottovalutata, anzi. L'esame è apparentemente semplice ma in realtà può ...

9 semplici regole per scrivere testi per il web

Web Copywriting - Trattare i visitatori del tuo sito web come dei normali lettori è un errore comune: vanno di fretta e leggere da ...